domenica, Novembre 27, 2022

test cruciale per la Dinamo (basket A1)

DIRETTA TORTONA SASSARI: CAVINA SI GIOCA LA PANCHINA

Tortona Sassari verrà diretta dagli arbitri Beniamino Manuel Attard, Denis Quarta e Fabrizio Paglialunga: appuntamento alle ore 17:30 di domenica 14 novembre presso il PalaFerraris, dove si gioca per la 8^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2021-2022. È una partita che potrebbe costare la panchina a Demis Cavina, perché la sua Dinamo non sta convincendo e, battuta in casa da Trieste nell’ultimo turno, si è staccata dal gruppo delle migliori lasciando per strada qualche punto di troppo, e dovendo andare a caccia di risposte.

La Bertram, per essere al primo campionato di sempre in Serie A1, sta tutto sommato facendo il suo: certo la sconfitta di Napoli in volata brucia perché sarebbe stata un’occasione importante per risalire la corrente, ma per il momento la squadra è sopra la zona retrocessione e ha già dato prova di saper correre. Aspettiamo allora che la diretta di Tortona Sassari prenda il via, e nel frattempo facciamo qualche valutazione circa i temi principali che potrebbero emergere da questa partita.

DIRETTA TORTONA SASSARI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Tortona Sassari è riservata agli abbonati alla televisione satellitare, perché Eurosport 2 è un canale presente sul decoder di Sky, nello specifico al numero 211. Come sappiamo, il broadcaster ufficiale della Serie A1 è diventato Discovery Plus: sarà qui dunque che avremo la diretta streaming video (riservata agli abbonati) mentre sul portale www.legabasket.it troverete tutte le informazioni utili sul match, come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

DIRETTA TORTONA SASSARI: RISULTATI E CONTESTO

Tortona Sassari è una partita davvero interessante: la Bertram sta correndo come detto, ha già messo da parte qualche vittoria importante e, ovviamente, tra queste spicca quella ottenuta contro la Virtus Bologna vendicando il ko di Supercoppa. Una squadra che è stata costruita con raziocinio, inserendo qualche veterano che è abituato a giocare in Serie A1 e che infatti sta facendo vedere di poter fare la differenza o comunque avere impatto sulle sorti della stagione; adesso chiaramente servirà la continuità per evitare di farsi assorbire nella lotta per non retrocedere.

Sassari ha per il momento salvato la panchina di Cavina vincendo in Champions League, dove la situazione resta pericolante ma adesso appare più luminosa; chiaramente però il bersaglio grosso è il campionato e qui il Banco di Sardegna fa ancora fatica a trovare la sua dimensione, dunque è chiaro che il match del PalaFerraris assume connotati di spessore perché perdere anche oggi potrebbe significare cambiare la guida tecnica e in qualche modo sconfessare le scelte estive. Staremo a vedere cosa succederà…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories