martedì, Novembre 29, 2022

Diretta/ Hapoel Gilboa Galil Reggio Emilia (risultato finale 70-87) colpaccio esterno

DIRETTA HAPOEL GILBOA GALIL REGGIO EMILIA (70-87): COLPACCIO ESTERNO

Il match tra Hapoel Gilboa Galil e Reggio Emilia termina sul 70-87. Reggio Emilia porta a casa una vittoria molto importante su un campo ostico. La compagine italiana ha condotto la gara fin dall’inizio meritando la vittoria. Arturs Strautins è stato uno dei protagonisti della vittoria di Reggio Emilia. Solo nel terzo quarto i padroni di casa hanno dato filo da torcere non riuscendo comunque a vincere il parziale. (agg. Umberto Tessier)

FINE TERZO QUARTO

Il terzo quarto tra Hapoel Gilboa Galil e Reggio Emilia termina sul 55-65. Reggio Emilia continua ad allungare sui padroni di casa e si proietta verso una vittoria che sarebbe importantissima. Gara che resta comunque apertissima visto che i padroni di casa hanno alzato i giri del motore e proveranno la rimonta nell’ultimo periodo di gara. Squadre che ora ritornano sul parquet. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA HAPOEL GILBOA GALIL REGGIO EMILIA STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Hapoel Gilboa Galil Reggio Emilia non sarà garantita in Italia, tuttavia dobbiamo ricordare che tifosi ed appassionati avranno a disposizione la diretta streaming video fornita sul canale YouTube della federazione internazionale Fiba.

FINE SECONDO QUARTO!

Il secondo quarto tra Hapoel Gilboa Galil e Reggio Emilia termina sul 36-45. Reggio Emilia allunga sui padroni di casa realizzando spesso sotto canestro. Dopo un primo periodo estremamente equilibrato la compagine italiana sembra aver trovato il ritmo giusto per controllare la gara e portare a casa una vittoria fondamentale. Squadre che vanno ora al riposo per l’intervallo lungo, tra dieci minuti il ritorno in campo. (agg. Umberto Tessier)

FINE PRIMO QUARTO

Il primo quarto tra Hapoel Gilboa Galil e Reggio Emilia termina sul 18-19. Partita che viaggia sul filo dell’equilibrio come recita il punteggio alla fine del primo periodo. I padroni di casa hanno giocato meglio all’inizio del match per poi subire il ritorno della compagine italiana. Le due squadre stanno lottando a denti stretti per una gara che si preannuncia ostica per Reggio Emilia. Vediamo ora cosa accadrà nel secondo quarto di gara, le due squadre sono ora ritornate in campo. (agg. Umberto Tessier)

PALLA A DUE!

Pochi minuti alla palla a due di Hapoel Gilboa Galil Reggio Emilia, partita che mette di fronte la Unahotels (con un bilancio di 2-1) al fanalino di coda del girone D di Fiba Europe Cup. L’Hapoel Gilboa Galil dunque non dovrebbe essere un ostacolo particolarmente duro, ma è all’ultima spiaggia e si giocherà le sue possibilità. Nel frattempo ricordiamo che la formazione israeliana ha sede a Gan Ner, nel nord di Israele: la storia dell’Hapoel Gilboa Galil è molto breve, se si considera che la società è nata solamente nel 2008.

Eppure, già nel 2009-2010 ecco la vittoria nel campionato israeliano, spodestando dal trono il “solito” Maccabi Tel Aviv. Da annotare anche due vittorie nella Lega Balcanica, che gli israeliani sono riusciti a vincere nelle stagioni 2011-2012 e 2012-2013. Una storia breve ma molto interessante dunque, quella degli avversari della Unahotels: adesso però si deve pensare solo all’attualità, perché Hapoel Gilboa Galil Reggio Emilia comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

HAPOEL GILBOA GALIL REGGIO EMILIA: PARLA CAJA

Mentre si avvicina la diretta di Hapoel Gilboa Galil Reggio Emilia, facciamo in realtà un passo indietro di qualche settimana per rileggere le parole di Attilio Caja dopo il successo della Unahotels Reggiana nella partita d’andata proprio contro gli israeliani dell’Hapoel Gilboa Galil: “Siamo partiti così così in difesa e nel primo tempo abbiamo fatto qualche errore di troppo. Nel secondo tempo i ragazzi sono stati più attenti e aver preso 33 punti nel secondo tempo è una buona cosa, con loro che hanno finito a 70. Come obiettivo di questa gara avevo chiesto una migliore prestazione difensiva, visti i punteggi presi nelle ultime.

Non abbiamo fatto grandi errori, abbiamo preso ritmo in attacco. Alcuni giocatori mi hanno dato buoni segnali, in difesa”. Non è passato nemmeno un mese, dal momento che in Fiba Europe Cup si gioca ogni settimana in questo periodo: la partita in Israele quali spunti offrirà a Caja? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

HAPOEL GILBOA GALIL REGGIO EMILIA: OBIETTIVO PASSAGGIO DEL TURNO

Hapoel Gilboa Galil Reggio Emilia, in diretta dal palazzetto dello sport di Gan Ner (Israele), si gioca alle ore 18.00 italiane (le 19.00 locali) di oggi, mercoledì 3 novembre 2021, per la quarta giornata del girone D della Fiba Europe Cup 2021-2022 di basket, la quarta competizione per importanza della pallacanestro continentale, che entra già nella seconda metà della sua prima fase a gironi. La diretta di Hapoel Gilboa Galil Reggio Emilia sarà dunque molto importante, perché una vittoria avvicinerebbe molto la Reggiana alla qualificazione al turno successivo, mentre una sconfitta naturalmente complicherebbe tutto.

La Unahotels Reggio Emilia finora ha vinto due partite su tre ed è in seconda posizione, l’ultima utile per il passaggio del turno. I padroni di casa dell’Hapoel Gilboa Galil invece hanno perso tutte le partite finora disputate: per loro oggi sarà di fatto già l’ultima spiaggia, Reggio Emilia dunque ha l’occasione per staccare definitivamente una rivale e mettersi in una posizione di forza, perché la terza vittoria in quattro partite sarebbe un’ipoteca sulle prime due posizioni. Cosa succederà in Hapoel Gilboa Galil Reggio Emilia?

DIRETTA HAPOEL GILBOA GALIL REGGIO EMILIA: IL CONTESTO

La diretta di Hapoel Gilboa Galil Reggio Emilia è dunque un’occasione da non lasciarsi sfuggire per Reggio Emilia, che finora vanta un bilancio di due vittorie e una sconfitta nella fase a gironi di Fiba Europe Cup. Il debutto era stato proprio contro gli israeliani, sconfitti nella prima giornata del gruppo D con il punteggio di 93-70 in Italia, in seguito c’è stata la sconfitta per 91-84 in Russia contro i padroni di casa dell’Avtodor Saratov, ma la terza giornata ha rilanciato la Unahotels Reggio Emilia, grazie alla preziosa vittoria per 76-67 contro gli spagnoli del Saragozza che mette adesso la Reggiana in una buona posizione, alle spalle solo dei russi.

Per l’Hapoel Gilboa Galil invece, come abbiamo già accennato, è l’ultima spiaggia. Dopo il pesante -23 di scarto all’andata in casa di Reggio Emilia, gli israeliani hanno perso in volata per 90-91 in casa propria contro il Saragozza la partita che magari avrebbe potuto dare un altro aspetto al loro cammino europeo, infine hanno rimediato una pesantissima batosta per 102-62 sul campo dell’Avtodor Saratov. Inutile girarci attorno: o vincono o la Europe Cup per loro sarà finita. Attenzione dunque alla determinazione di chi si gioca tutto in una sera: la Unahotels è avvisata…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories