martedì, Novembre 29, 2022

Diretta/ Panathinaikos Bologna (risultato finale 88-85 OT): Virtus KO in Grecia!

DIRETTA PANATHINAIKOS VIRTUS BOLOGNA (RISULTATO FINALE 88-85 OT): VIRTUS KO IN GRECIA

La Virtus Bologna si inchina al Panathinaikos che vince in rimonta per 88-85 e si risolleva in Euroleague, sconfitta che può servire da lezione alle V Nere, colpevoli di aver sottovalutato l’avversario che occupa le ultime posizioni in classifica ma non per questo motivo era da considerare scarso. Nell’ultimo quarto i padroni di casa arrivano ad avere 6 lunghezze di margine, le triple di Lundberg e Teodosic illudono i felsinei che a pochi secondi dalla sirena vengono nuovamente raggiunti dal canestro di Lee che manda tutti all’overtime. Nei 5 minuti supplementari il quintetto di Scariolo sembra dare lo strappo definitivo con Jaiteh e Hackett, ma il colpo di reni dall’arco di Williams si rivela decisivo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA PANATHINAIKOS VIRTUS BOLOGNA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Panathinaikos Virtus Bologna sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare: come noto l’appuntamento con l’Eurolega, almeno per quanto riguarda le squadre italiane, è su questa emittente che è riservata agli abbonati, e permetterà di assistere alle partite anche in mobilità grazie all’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi. Il servizio di diretta streaming video sarà poi fornito dal portale Eleven Sports: qui è possibile l’abbonamento stagionale o l’acquisto dell’evento on demand, infine possiamo ricordare che sul sito ufficiale, indirizzo euroleaguebasketball.net/euroleague, troverete le informazioni utili come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornati in tempo reale.

67-62, RIBALTONE GRECO

Il terzo quarto va in archivio con il Panathinaikos che completa la rimonta e adesso conduce per 67-62. La Virtus Bologna sciupa il tesoretto che aveva accumulato finora e si fa ribaltare dal quintetto greco che mette la freccia grazie alle giocate di Williams, Wolters e Lee che affossano le V Nere. In panchina il coach Scariolo è preoccupatissimo e prova a metterci una pezza, sarebbe un vero peccato cadere proprio qui all’OAKA, al cospetto del fanalino di coda dell’Euroleague. Ma questa è un’ulteriore conferma di come a questi livelli non esistano squadre materasso e nessuno ti regala nulla… {agg. di Stefano Belli}

38-41, INTERVALLO

Intervallo all’OAKA dove si è appena concluso il secondo quarto di Panathinaikos-Virtus Bologna, squadre al riposo sul parziale di 41 a 38 in favore del quintetto di Scariolo che ha mancato l’obiettivo di incrementare ulteriormente il vantaggio nei confronti degli avversari. Gli ospiti hanno infatti tentato la fuga con le triple di Lundberg, ma i padroni di casa non hanno mollato di un centimetro e dopo essersi ritrovati sotto di 11 lunghezze hanno dato vita a una rimonta entusiasmante, trascinato da Gudaitis che segna da ogni posizione, coadiuvato da Kalaitzakis e Bacon. A pochi istanti dalla pausa Williams dall’arco accorcia ulteriormente, ci aspetta una seconda parte di gara combattutissima! {agg. di Stefano Belli}

12-19, VIRTUS A +7

La Virtus Bologna va a fare visita al Panathinaikos, fanalino di coda dell’Euroleague. Una trasferta che le V nere non devono assolutamente sottovalutare considerando che la squadra greca non ha nulla da perdere e giocherà a viso aperto. Nel primo quarto il quintetto di Scariolo parte con il piede giusto, Hackett – già un paio di triple a referto per lui – e Bako – implacabile dalla lunetta – entrano subito in partita e costringono i padroni di casa a recitare il ruolo di inseguitore. Allo scadere del 10’ di gioco il parziale recita 12-19, decisamente troppo presto per cantare vittoria perché a questi livelli nessuno ti regala niente e qualsiasi errore lo si paga a carissimo prezzo. I felsinei sono avvisati… {agg. di Stefano Belli}

PALLA A DUE!

La palla a due di Panathinaikos Virtus Bologna si alza tra pochi istanti: per la squadra greca il momento è difficile ma l’ultima partita giocata all’Oaka è stata vinta contro il Baskonia, mentre lo scorso venerdì è arrivato un -30 contro il Fenerbahçe. Tra i giocatori che fanno parte del roster di Dejan Radonjic spiccano Dwayne Bacon e Derrick Williams, che sono i principali realizzatori rispettivamente con 17,7 e 14,2 punti per gara in Eurolega; c’è anche Arturas Gudaitis che abbiamo visto a Milano e poi con lo Zenit San Pietroburgo.

Vi figura anche Mateusz Ponitka, che è stato protagonista agli Europei e che incredibilmente, dopo aver firmato per Reggio Emilia in estate, è stato tentato dalla Virtus Bologna ma alla fine ha lasciato davvero la Reggiana per firmare appunto con il Panathinaikos. Il polacco viaggia a 9,8 punti e 4,0 rimbalzi, e vedremo se questa sera sarà protagonista contro la squadra che lo avrebbe potuto accogliere qualche mese fa; adesso si tratta di mettersi comodi e stare a vedere quello che succederà sul parquet dell’Oaka in questa scintillante partita di Eurolega, possiamo dare la parola ai protagonisti del match senza indugiare oltre perché finalmente ci siamo davvero, la diretta di Panathinaikos Virtus Bologna sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

PANATHINAIKOS VIRTUS BOLOGNA: I TESTA A TESTA

Nella diretta di Panathinaikos Virtus Bologna spunta un solo precedente per quanto riguarda l’Eurolega moderna – cioè dal 2000 a oggi – ed è un incrocio storico: era il 5 maggio 2002, ed era la finale per il titolo. La Virtus Bologna aveva vinto il derby contro Treviso, mentre il Panathinaikos si era liberato del Maccabi Tel Aviv; le V nere avevano vinto l’Eurolega l’anno precedente, per i greci finale di Suproleague (ricorderete lo scisma e i due diversi trofei per quella stagione) e titolo nel 2000. Due squadroni, che si erano affrontati al PalaMalaguti; purtroppo un gran secondo tempo aveva consegnato il trofeo al Panathinaikos, nonostante i 27 punti e 5 rimbalzi di un enorme Manu Ginobili (6/10 dal campo) che di lì a poco avrebbe salutato per andare in NBA.

Aveva poi segnato 23 punti, con 8/11, Matjaz Smodis; tutto inutile perché il Panathinaikos poteva schierare un certo Dejan Bodiroga e il serbo, che l’anno seguente si sarebbe ripetuto con il Barcellona, aveva infilato 21 punti tirando 8/14 dal campo, ci aveva aggiunto 7 rimbalzi e 4 assist e nel momento decisivo aveva chiuso i conti con la sua immensa classe. Questa sera, a distanza di 20 anni e mezzo, si rigioca la diretta di Panathinaikos Virtus Bologna… (agg. di Claudio Franceschini)

CHE SHOW IN GRECIA!

Panathinaikos Virtus Bologna, che è in diretta dall’Oaka Altion alle ore 20:00 di mercoledì 23 novembre, si gioca per la 9^ giornata di basket Eurolega 2022-2023: altro turno doppio in questa settimana, e le V nere volano nella capitale greca con grande entusiasmo perché, dopo un avvio complicato, sembrano finalmente aver trovato il passo giusto. Una Virtus Bologna che aveva già battuto il Real Madrid al Wizink Center, poi ha fatto il colpo al Mediolanum Forum e infine ha demolito Valencia, rifilandogli 30 punti al PalaDozza. Raggiunto il 50% di vittorie, adesso per Sergio Scariolo le cose vanno decisamente meglio nella corsa ai playoff.

Il Panathinaikos invece è una società storica, che ha legato il suo nome in particolar modo a Zelimir Obradovic: smaltita però la sbornia delle Euroleghe messe in bacheca in breve tempo, i greci hanno dovuto affrontare una crisi anche e soprattutto economica che ha portato un calo nei risultati, oggi il bilancio parla di 2 vittorie e 6 sconfitte e dunque arrivare alla post season non sarà facile. Nella diretta di Panathinaikos Virtus Bologna dunque la Segafredo, imbattuta nella nostra Serie A1, è favorita ma a parlare dovrà essere il parquet dell’Oaka; intanto noi facciamo una rapida considerazione su quelli che sono i temi principali legati a questa partita di Eurolega.

DIRETTA PANATHINAIKOS VIRTUS BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

Attendiamo la diretta di Panathinaikos Virtus Bologna per scoprire se ancora una volta le V nere faranno fruttare il grande momento che stanno vivendo: l’Oaka è uno degli ambienti più caldi in Europa e dunque andare a vincere qui non sarà semplice, ma come detto il Panathinaikos non è più quello di qualche anno fa e dunque per Sergio Scariolo e i suoi ragazzi c’è ampio margine di manovra, soprattutto se saranno quelli ammirati la scorsa settimana nella roboante vittoria casalinga contro Valencia. La squadra gira, in campionato come detto ha sempre vinto e in Eurolega ha saputo approcciare con la giusta mentalità, dovendo accettare qualche scossa di assestamento.

Poi con il passare delle settimane ha mostrato il proprio vero potenziale, e lasciando intendere che le dichiarazioni che ponevano i playoff come obiettivo realistico e concreto non erano certo campate per aria. Il cammino sarà lungo, ma intanto la Virtus Bologna si è messa in una posizione più che positiva per andare a caccia della Top 8; come sempre il doppio turno potrebbe portare qualche sorpresa e bisognerà essere in grado di gestire le energie, ma siamo fiduciosi per questa trasferta sul parquet del Panathinaikos. Tra poco sapremo poi tutto…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories