giovedì, Agosto 11, 2022

DIRETTA SASSARI PESARO/ Streaming video tv: il riferimento di prestigio

DIRETTA SASSARI PESARO: IL PRECEDENTE

La diretta di Sassari Pesaro può essere particolarmente intrigante, e intanto ha un precedente strepitoso andato in scena lo scorso febbraio. Campo neutro (il Mediolanum Forum), quarto di finale di Coppa Italia: ne era venuta fuori una partita strepitosa tra il maestro Jasmin Repesa e l’allievo Gianmarco Pozzecco. La Vuelle aveva sorpreso un Banco di Sardegna partito per vincere la Coppa: sempre in vantaggio nel punteggio, la Dinamo si era fatta rimontare sul 99-99 alla sirena del 40’ minuto, partita a punteggio altissimo che si era conclusa all’overtime con un 115-110 in favore di Pesaro.

Eroi di quella partita erano stati Justin Robinson (27 punti e 6 assist), Henri Drell (23 punti) e il veterano Carlos Delfino (19), mentre per Sassari Eurelijus Bendzius aveva chiuso con 22 e Marco Spissu aveva sfiorato una clamorosa tripla doppia infilando 20 punti, 9 assist e 10 rimbalzi. Non era bastato: a procedere in semifinale era stata la Vuelle, che poi aveva raggiunto anche la finale dove però non era stata in grado di reggere l’onda d’urto della corazzata Milano. Questo pomeriggio dunque assisteremo a una partita altrettanto bella e intensa? (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA SASSARI PESARO STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA DI BASKET

La diretta tv di Sassari Pesaro non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione; la grande novità della stagione, per la Serie A1, riguarda comunque l’ingresso di Discovery + come broadcaster ufficiale, di conseguenza tutte le partite di campionato (come già è stato per la Supercoppa) saranno fornite da questa piattaforma tramite diretta streaming video. Ricordiamo poi che il sito www.legabasket.it mette a disposizione le informazioni utili sulla partita, in particolar modo il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori aggiornate in tempo reale.

POTENZIALE BIG MATCH!

Sassari Pesaro è in diretta dal PalaSerradimigni, con palla a due alle ore 18:00 di domenica 26 settembre: si gioca qui per la prima giornata del campionato di basket Serie A1 2021-2022. Potenzialmente si tratta di un big match: l’anno scorso le due squadre hanno fatto benissimo e si erano incrociate in un meraviglioso quarto di finale in Coppa Italia, con vittoria della Vuelle che poi avrebbe proseguito fino all’ultimo atto. In questa stagione però tante cose sono cambiate: la Dinamo ha salutato Gianmarco Pozzecco affidando la panchina alla “scommessa” Demis Cavina, mentre Pesaro dopo l’anno con Jasmin Repesa ha scelto un altro croato in Aza Petrovic, che da queste parti due o tre cose le ha fatte.

Potrebbe essere allora questa la partita più interessante della prima giornata di campionato, non fosse altro perché due roster rinnovati si ritrovano testando le loro ambizioni, per cominciare a valutare fin dove possano arrivare e sapendo che potrebbe anche essere abbastanza lontano; aspettando che la diretta di Sassari Pesaro prenda il via, facciamo allora qualche breve valutazione sui temi che potrebbero emergere dal PalaSerradimigni.

DIRETTA SASSARI PESARO: SITUAZIONE E CONTESTO

Sassari Pesaro potrebbe essere una partita bellissima: entrambe le squadre pochi giorni fa hanno giocato i quarti di Supercoppa, ma il Banco di Sardegna è dovuto passare attraverso il girone (dominato, nei confronti di Cremona e Varese) mentre la Vuelle in virtù della finale di Coppa Italia dello scorso febbraio ha saltato questa prima fase, perdendo subito il confronto con Venezia e non riuscendo a ripetere l’impresa della Final Eight. Si tratta come detto di due realtà che vanno alla ricerca di conferme importanti, ma che si sono rinnovate: per esempio Sassari ha perso l’asse play-centro che era composto da Marco Spissu e Miro Bilan, la Supercoppa ha confermato che la squadra potrebbe ancora essere una pretendente allo scudetto ma bisognerà anche scoprirlo giorno per giorno. Pesaro fino all’anno del lockdown era una squadra sostanzialmente retrocessa, che poi però ha trovato linfa economica e cambiato le carte in tavola: ci sono tanti punti di domanda circa la possibilità di ripresentarsi in alta classifica (alla fine comunque i marchigiani avevano mancato i playoff) e questo test del PalaSerradimigni, così come già il quarto di Supercoppa, potrebbe essere indicativo per fornirci qualche prima risposta circa lo stato dei lavori all’interno del roster.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories