lunedì, Agosto 15, 2022

i friulani la spuntano in extremis

DIRETTA TRIESTE TREVISO (RISULTATO 84-83): FINE PARTITA

Presso l’impianto Allianz Dome l’Allianz Pallacanestro Trieste batte la NutriBullet Treviso per 84 a 83. Nel primo tempo sembrano essere gli ospiti a cominciare meglio la partita ma con il passare dei minuti i padroni di casa tentano di acciuffare gli avversari accorciando leggermente le distanze prima di rientrare negli spogliatoi per l’intervallo lungo. Nel secondo tempo gli alabardati continuano la loro rincorsa imponendosi di una lunghezza anche in avvio di ripresa. Nell’ultima parte dell’incontro i friulani la spuntano in extremis per un soffio battagliando senza sosta con i veneti, beffati ad un passo dal colpaccio. I due punti guadagnati quest’oggi consentono a Trieste di portarsi a quota 28 nella classifica della Lega A di basket mentre Treviso resta ferma con i suoi 24 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA TRIESTE TREVISO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trieste Treviso non sarà una di quelle che per questa 30^ giornata di Serie A1 sono trasmesse sui canali della nostra televisione. Sappiamo che da questa stagione tutte le gare del campionato di basket sono comunque fornite dalla piattaforma Discovery Plus, che le trasmette in diretta streaming video essendo broadcaster ufficiale (sarà necessario sottoscrivere un abbonamento al servizio). Da ricordare che portale della Lega, che trovate all’indirizzo www.legabasket.it, troverete tutte le informazioni utili come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Trieste e Treviso sono ora sul punteggio di 54 a 60. In queste prime battute del secondo tempo, al rientro sul parquet dagli spogliatoi dopo l’intervallo, il copione si ripete rispetto a quanto accaduto prima del riposo ed infatti gli alabardati continuano a spingere credendo nell’eventuale rimonta, come suggerito da questo 20 a 19 maturato anche grazie al 2 a 0 nelle stoppate nonostante qualche difficoltà patita piuttosto nei rimbalzi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Trieste e Treviso sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 34 a 41. I minuti scorrono sul cronometro ed i padroni di casa allenati da coach Ciani, dominanti a rimbalzo, fanno del loro meglio per ribaltare lo svantaggio maturato in apertura aggiudicandosi il parziale per 24 a 18. Fino a questo momento il miglior marcatore dell’incontro è stato il numero 33 T. Dimsa grazie agli undici punti messi a segno per Treviso. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PRIMO QUARTO

In Friuli-Venezia Giulia il primo quarto di gioco tra Trieste e Treviso si è concluso con il punteggio di 10 a 23. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono gli ospiti guidati da coach Nicola a prendere presto in mano il controllo delle operazioni risultando più precisi al tiro grazie anche al 5 a 1 nelle palle rubate a fronte del 3 a 8 nelle perse. Ecco gli schieramenti ufficiali: TRIESTE – Banks, Clark, Grazulis, Konate, Mian. Coach: Ciani. A disp.: Campogrande, Cavaliero, Davis, Deangeli, Delia, Fantoma, Lever. TREVISO – Chillo, Dimsa, Green, Russell, Sims. Coach: Nicola. A disp.: Akele, Bortolani, Faggian, Jones, Jurkatamm, Pellizzari. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PALLA A DUE!

Siamo finalmente arrivati alla diretta di Trieste Treviso, una partita che ci dirà se la NutriBullet farà il miracolo arrivando ai playoff, ipotesi difficile ma comunque ancora leggermente possibile. L’effetto Marcelo Nicola si è sentito: l’ex giocatore della Benetton ha saputo vincere partite importanti contro Varese (in trasferta), Brindisi e soprattutto Milano, entrando nelle difficoltà di queste avversarie e ottenendo successi di forza che hanno consentito a Treviso di salvarsi in anticipo (questo anche grazie alla vittoria che Napoli ha ottenuto contro la Fortitudo Bologna).

Vada come vada, bisogna però fare un ringraziamento speciale a Max Menetti, esonerato dopo due anni e mezzo in cui ha riportato Treviso in Serie A1 (al primo colpo, almeno per lui) e poi ai playoff l’anno scorso, facendola competere in Champions League e ridandole una dimensione europea in attesa magari che si torni a parlare di manifestazioni ECA. Adesso però noi non dobbiamo fare altro che metterci comodi e stare a vedere quello che ci racconterà il parquet dell’Allianz Dome, perché le due squadre stanno per giocare una partita decisiva: parola al campo quindi, la palla a due di Trieste Treviso sta davvero per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

TRIESTE TREVISO: PER I PLAYOFF

Abbiamo già detto che Trieste Treviso vale davvero tanto in ottica playoff, ma per la NutriBullet arrivare a disputare la post season sarà davvero complesso. Treviso parte da una situazione di svantaggio rispetto alle rivali: intanto ha 2 punti da recuperare all’Allianz e a Pesaro, e poi ha le sfide dirette contro. Ha perso l’andata al PalaVerde contro Trieste, di 6 punti, mentre con la Vuelle è 1-1 ma ha una differenza canestri di -7: questo significa che ai veneti non basterà vincere ma dovranno farlo con almeno 8 punti di margine per girare la differenza canestri complessiva, e poi sperare che Napoli batta Pesaro.

Ci sarebbe un arrivo a tre squadre nel quale appunto bisognerebbe eventualmente contare la differenza canestri; Trieste invece è sotto di appena due punti rispetto alla Vuelle, quindi allo stesso modo dovrà vincere e sperare nel ko dei marchigiani ma a quel punto sarebbe certa di essere nei playoff, dunque una partita davvero delicata e non resta che scoprire come andranno le cose sul parquet dell’Allianz Dome… (agg. di Claudio Franceschini)

TRIESTE TREVISO: CI SI GIOCA TUTTO!

Trieste Treviso viene diretta dagli arbitri Alessandro Martolini, Andrea Bongiorni e Marco Vita, e si gioca all’Allianz Dome con palla a due alle ore 20:45 di domenica 8 maggio: la 30^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2021-2022 ci consegna una partita decisiva per l’ultima posizione nella griglia dei playoff. Diciamo subito che la NutriBullet è ancora in corsa avendo vinto il recupero contro Milano e grazie all’effetto Marcelo Nicola, ma le speranze di raggiungere l’ottavo posto e dunque la post season sono comunque ridotte al lumicino, tanto che vincere potrebbe non bastare.

Spera dunque Trieste, che avendo vinto la partita di andata al PalaVerde ha molte più possibilità di arrivare ai playoff per il secondo anno consecutivo, sublimando una stagione che tra alti e bassi è stata ampiamente positiva e che, tra l’altro, ha anche portato la squadra giuliana a disputare la Final Eight di Coppa Italia. Questa diretta di Trieste Treviso sarà dunque un match molto delicato: non vediamo l’ora di scoprire come andranno le cose, mentre aspettiamo che si giochi facciamo qualche considerazione sui temi che potrebbero emergere dalla serata dell’Allianz Dome.

DIRETTA TRIESTE TREVISO: RISULTATI E CONTESTO

Trieste Treviso è un derby del Nord-Est e già così ci sarebbero gli elementi per definirla una partita interessante, ma visto lo scenario descritto lo è ancora di più. La Nutribullet fino alla scorsa giornata non era nemmeno così certa di salvarsi, ma grazie alla classifica corta e, come già detto, alla vittoria contro una Milano stanca e per il momento appagata ha saputo arrivare a 40 minuti dal termine della regular season con una possibilità, per quanto ridotta dalle sfide dirette con le avversarie, di tornare ai playoff a 12 mesi di distanza, sia pure in una maniera diversa rispetto alla scintillante stagione 2020-2021.

Sarebbe lo stesso traguardo anche per Trieste, che ad un certo punto del campionato si è addirittura ritrovata quarta in classifica e ha sognato il fattore campo nel primo turno della post season. Le cose per l’Allianz sono poi peggiorate, ma qualche vittoria importante ha rimesso i giuliani nella posizione di giocarsela e infatti adesso, arrivati all’ultima giornata di regular season, Franco Ciani e i suoi ragazzi sono ottavi e padroni del loro destino, nel senso che la vittoria contro Treviso garantirebbe l’obiettivo. Una partita casalinga da non sbagliare per Trieste, ma vedremo se i veneti sapranno trovare l’orgoglio rinato per festeggiare un bel traguardo…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories