giovedì, Agosto 11, 2022

Diretta/ Varese Fortitudo Bologna (45-45) streaming video tv: intervallo lungo

DIRETTA VARESE FORTITUDO BOLOGNA (RISULTATO 45-45): INTERVALLO LUNGO

Varese e Fortitudo Bologna vanno all’intervallo lungo sul 45-45. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori del match. Varese: Sorokas 4, De Nicolao 6, Reyes 9, Keene 13, Beane 5, Vene 8. Fortitudo Bologna: Aradori 5, Procida 4, Charalampapoulos 13, Groselle 3, Benzing 7, Frazier 9, Fantinelli 4. Le due compagini vanno all’intervallo lungo in perfetta parità. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA VARESE FORTITUDO BOLOGNA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE A1

La diretta tv di Varese Fortitudo Bologna è su Eurosport 2, dunque sarà un appuntamento riservato agli abbonati alla televisione satellitare che potranno seguire il match al numero 211 del loro decoder. Da questa stagione comunque l’intera programmazione della Serie A1 di basket passa da Discovery Plus, diventato broadcaster della Lega: questa e le altre gare saranno dunque fornite in diretta streaming video per tutti gli abbonati, noi possiamo infine ricordare che sul sito ufficiale della Lega Basket, naturalmente www.legabasket.it, troverete tutte le informazioni utili come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

KEENE 5 PUNTI

Il primo quarto tra Varese e Fortitudo Bologna termina sul 24-25. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori del match. Varese: Sorokas 2, De Nicolao 5, Reyes 4, Keene 5, Beane 5, Vene 3. Fortitudo Bologna: Aradori 3, Procida 2, Charalampapoulos 14, Groselle 2, Benzing 2, Frazier 2. Primo periodo estremamente equilibrato, le due squadre per ora si equivalgono. Da sottolineare la prestazione di Charalampapoulos 14. (agg. Umberto Tessier)

PALLA A DUE!

La diretta di Varese Fortitudo Bologna sta finalmente per cominciare. Due società storiche, che nel 1999 si erano contese il primo posto in regular season (sorpasso in extremis della Effe con vittoria a Varese nella sfida diretta) ma poi non si erano incrociate in finale perché la Benetton aveva fatto il colpo in gara-5 di semifinale sul campo dell’Aquila; due società che, curiosamente, la loro ultima retrocessione l’hanno vissuta a un anno di distanza.

A Varese era toccato nel 2008, mentre il 2009 era stato l’anno in cui la Fortitudo Bologna aveva salutato la Serie A1; la differenza sta nel fatto che, mentre l’attuale Openjobmetis è tornata immediatamente al piano di sopra, vincendo quello che era ancora un campionato unico ed evitando così di giocare i playoff, la Effe è fallita e dunque ha dovuto iniziare un percorso che l’ha portata a ripartire dalle serie minori, passare attraverso un’altra radiazione e impiegare insomma 10 anni per rimettere piede in A1, anche perché nel frattempo la formula della LegaDue era cambiata e aveva reso difficilissimo il salto di categoria. Oggi una delle due potrebbe rivivere questo incubo, ma vedremo quello che succederà sul parquet della Enerxenia Arena: mettiamoci comodi, finalmente è tutto pronto e la palla a due di Varese Fortitudo Bologna sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRO UCRAINO

La diretta di Varese Fortitudo Bologna, come visto, avrà una piacevole sorpresa: nella terna arbitrale compare Boris Ryzhyk, direttore di gara ucraino. Ha 45 anni, e la nostra Lega lo ha accolto dopo lo scoppio della guerra nel suo Paese: Ryzhyk dunque sarà impegnato nel finale della regular season e anche per i playoff. Si tratta di un arbitro di altissimo livello, da anni impegnato in Eurolega: lo scorso 24 febbraio era al Peace and Friendship Stadium del Pireo, per dirigere Olympiacos Milano. Era il giorno in cui la Russia aveva invaso l’Ucraina: Ryzhyk si era presentato in campo con un foglio sul quale era scritto “fermate la guerra”.

Oggi è in Italia: un Paese, il nostro, per il quale l’arbitro ha solo belle parole. Alcune dichiarazioni raccolte da Eurosport ci dicono della predilezione che Ryzhyk ha per alcuni giocatori del passato (ha citato Andrea Meneghin, Gregor Fucka, Gianluca Basile e Gigi Datome, cioè quelli con cui ha avuto a che fare direttamente) e soprattutto per Ettore Messina. Questo pomeriggio sarà impegnato nella diretta di Varese Fortitudo Bologna, lo aspettiamo anche ai playoff dove sarà certamente utile con la sua esperienza. (agg. di Claudio Franceschini)

SFIDA CALDISSIMA!

Varese Fortitudo Bologna sarà diretta dagli arbitri Denny Borgioni, Andrea Bongiorni e Boris Ryzhyk, e si gioca alle ore 17:30 di domenica 24 aprile per la 28^ giornata nel campionato di Serie A1 2021-2022. Alla Enerxenia Arena si può decidere tutto: una vittoria della Openjobmetis manderebbe di fatto la Effe in Serie A2, ma la squadra di casa sta attraversando un’altra burrasca interna e, dopo aver perso anche a Tortona, ha rimesso in discussione la sua salvezza che ora si è fatta non complessa ma comunque a rischio, e dire che addirittura si sognavano i playoff.

Ovviamente ancor più urgente è il bisogno della Fortitudo Bologna, che è rimasta viva demolendo Trento al PalaDozza: una vittoria che l’ha avvicinata alla zona utile per rimanere in Serie A1, la corsa viene fatta su Napoli ma un blitz questo pomeriggio farebbe rientrare anche i biancorossi nell’equazione, naturalmente aumentando le possibilità di salvezza per Antimo Martino e i suoi. Vedremo allora cosa accadrà nella diretta di Varese Fortitudo Bologna, aspettando che la partita si giochi continuiamo ad approfondire i temi principali che sono legati alla partita.

DIRETTA VARESE FORTITUDO BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

Nella diretta di Varese Fortitudo Bologna assisteremo anche alla presenza di un arbitro ucraino in Serie A1, visto che Ryzhyk è stato accolto in Italia per portare a termine la stagione. Le due società intanto sono divise da una rivalità quasi storica, che negli anni Novanta (qui a Varese) era sfociata in una incredibile rissa (se non peggio) con seggiolini divelti dalle tribune e usati come armi. Per i tifosi della Openjobmetis sarebbe ancora più “dolce” mandare la Effe in Serie A2 battendola in quello che è quasi uno spareggio (ma di fatto non lo è), e viceversa ottenere la salvezza “danneggiando” la rivale non sarebbe affatto male per i supporter dell’Aquila biancoblu.

Di certo Varese ha mancato la grande occasione di tornare ai playoff: forse non sapremo mai davvero quali siano le cause specifiche che hanno portato all’esonero di Johan Roijakkers (al netto delle indiscrezioni), di certo il secondo cambio di allenatore in una stagione, e il terzo in un anno e mezzo (due volte per motivi disciplinari) ci racconta di un ambiente che sta provando a ricostruire attraverso certi valori, che guarda al futuro ma naturalmente spera che questo futuro contempli la permanenza in Serie A1, altrimenti le cose potrebbero farsi decisamente più complicate. Intanto vedremo come andranno le cose nell’imminente diretta di Varese Fortitudo Bologna…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories