giovedì, Agosto 11, 2022

Diretta/ Pesaro Fortitudo Bologna (risultato finale 88-87): Carpegna d’un soffio!

DIRETTA PESARO FORTITUDO BOLOGNA (RISULTATO FINALE 88-87): CARPEGNA D’UN SOFFIO!

Dopo aver chiuso sotto i primi tre quarti, nell’ultimo la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro riesce a mettere la testa avanti e per un solo punto beffa la Fortitudo Bologna, caduta proprio sul più bello. Tambone e compagni hanno iniziato ottimamente l’ultimo parziale piazzando il sorpasso e conducendo prima sul 74-72 e poi sull’80-77, controsorpasso Fortitudo sull’82-83 con le triple di Aradori sempre efficaci ma Moretti e Delfino riportano avanti Pesaro sull’88-87 che sarà anche il risultato finale della partita. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA PESARO FORTITUDO BOLOGNA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE A1

La diretta tv di Pesaro Fortitudo Bologna non è una di quelle che per questa giornata di basket Serie A1 vengono trasmesse sui canali della nostra televisione. Da questa stagione comunque tutti i match del principale campionato di basket sono forniti in diretta streaming video dalla piattaforma Discovery Plus, diventata broadcaster ufficiale della Lega: per accedere al servizio e alle immagini dovrete aver sottoscritto un abbonamento, inoltre possiamo anche ricordare che sul sito della stessa Lega, all’indirizzo www.legabasket.it, troverete le informazioni utili come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

SFIDA APERTA

Resta apertissima la sfida del campionato di Serie A1 di basket tra Carpegna Prosciutto Pesaro e Fortitudo Bologna: la formazione emiliana nel terzo quarto ha tentato la fuga, Feldeine sempre micidiale dalla distanza e sul 55-64 arriva a +9 la formazione ospite, ma Pesaro ha il merito di saper reagire entro la fine del parziale, con Delfino che suona la riscossa e permette alla Carpegna di chiudere il terzo quarto a una sola tripla di distanza dagli avversari, sul 65-68. (agg. di Fabio Belli)

MATCH DIVERTENTE

Resta divertente ed estremamente piacevole da vedere il match del campionato di Serie A1 di basket tra Carpegna Prosciutto Pesaro e Fortitudo Bologna. All’intervallo la formazione emiliana si prende un piccolo allungo nel punteggio, chiudendo a +6 sul 41-47. Una tripla di Feldeine aveva permesso alla Fortitudo di portarsi sul 31-40 ma Pesaro è riuscita quantomeno a limitare i danni nel finale di quarto, anche se la formazione felsinea è apparsa più efficace offensivamente in questa prima metà di gara. (agg. di Fabio Belli)

PARTENZA VIVACE

Partenza vivace nella sfida del campionato di Serie A1 di basket tra Carpegna Prosciutto Pesaro e Fortitudo Bologna, 20-24 per gli ospiti il parziale alla fine del primo quarto con la formazione felsinea estremamente concreta sotto canestro in questo avvio di gara. Pesaro si era portata in vantaggio per prima ma Frazier e Aradori hanno ribaltato la situazione sul 12-16, Zanotti e Lamb riportano la situazione in parità sul 16-16 ma gli emiliani riescono comunque a chiudere il primo parziale a +4 soprattutto grazie a due triple consecutive di Aradori. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Sta per avvicinarsi il momento della diretta di Pesaro Fortitudo Bologna. L’incubo retrocessione per la Effe ci riporta alla stagione 2008-2009: targata GMAC, quella squadra si era classificata penultima con 10 vittorie e 20 sconfitte, perdendo il braccio di ferro con Caserta e Rieti e risultando davanti alla sola Udine. C’era poi stato il fallimento, ma il risultato sul campo aveva chiaramente fatto scalpore; in quella stagione la Vuelle era presente in Serie A1 e con l’ottavo posto in classifica aveva giocato i playoff, venendo spazzata via da una Siena già vincitrice di due scudetti, che aveva vinto gara-1 di 43 punti e ottenuto uno scarto medio di 28 punti. È davvero curioso, e forse anche tremendo per la Effe, notare che la situazione di quel finale di stagione è la stessa di oggi: Pesaro ottava e Fortitudo Bologna penultima e attualmente retrocessa.

Le due squadre si erano incrociate in regular season, nelle Marche, il 28 dicembre con +27 per la Vuelle; al ritorno, il 19 aprile, aveva vinto l’Aquila biancoblu e questo potrebbe essere un buon ricordo per Antimo Martino. Staremo a vedere: intanto per noi è davvero arrivato il momento di metterci comodi e lasciare che a parlare sia il parquet della Vitrifrigo Arena, perché qui è davvero tutto pronto e la palla a due di Pesaro Fortitudo Bologna sta davvero per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

PESARO FORTITUDO BOLOGNA: IL MOMENTO STORICO

C’è un momento nella storia in cui Pesaro Fortitudo Bologna ha rappresentato come un passaggio di consegne. Parliamo della stagione 1995-1996: la Vuelle aveva vinto gli scudetti del 1988 e 1990 e aveva perso le finali nel 1992 e 1994. Anche per statistiche e cabala, quello sarebbe dovuto essere l’anno di un nuovo viaggio in finale ma la realtà è che la società stava già calando, e in regular season era arrivata settima (17-15). Al secondo posto invece si era piazzata la Teamysistem, cioè la Effe: 22 vittorie e 10 sconfitte, e bye nel primo turno dei playoff come le prime 6 teste di serie.

Pesaro aveva eliminato Verona in tre partite, poi aveva incrociato la Fortitudo nei quarti: era finita con un 2-0 a favore dell’Aquila biancoblu. Per la Vuelle, sarebbe stata l’ultima partecipazione ai playoff per cinque anni, passati anche attraverso una retrocessione; la Fortitudo invece già quella stagione avrebbe raggiunto la finale (persa contro la Milano targata Stefanel), disputandone addirittura 10 in 11 stagioni. Solo due gli scudetti vinti: troppo poco davvero, ma quel momento di 26 anni fa ha davvero rappresentato un passaggio di consegne… (agg. di Claudio Franceschini)

PESARO FORTITUDO BOLOGNA: MATCH DELICATISSIMO!

Pesaro Fortitudo Bologna, partita diretta dagli arbitri Carmelo Paternicò, Martino Galasso e Matteo Boninsegna, si gioca alle ore 20:30 di mercoledì 13 aprile: siamo alla Vitrifrigo Arena per la 16^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2021-2022. Sfida sempre molto affascinante tra due piazze storiche, e match che potrebbe definitivamente lanciare la Vuelle: è un gran momento per Pesaro, che battendo Sassari in volata è riuscita addirittura a entrare in zona playoff per gli incastri delle sfide dirette e, soprattutto, sembra aver definitivamente archiviato la corsa a una salvezza che si era parecchio complicata.

Per la Fortitudo invece questa è una partita decisiva: la Effe non è riuscita a contrastare il rientro di Venezia, ha perso sul parquet del Taliercio e dunque ha confermato il penultimo posto in classifica, vedendo anche allontanarsi la quota per restare in Serie A1 vista la vittoria di Treviso. Margini di errore non ne esistono più per l’Aquila: nella diretta di Pesaro Fortitudo Bologna gli emiliani devono vincere senza discussioni, sarà quindi interessante scoprire se ci riusciranno e noi lo valuteremo tra poco, non prima di aver discusso brevemente sui temi principali che potrebbero emergere dalla serata della Vitrifrigo Arena.

DIRETTA PESARO FORTITUDO BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

Come dicevamo, la diretta di Pesaro Fortitudo Bologna è una partita che possiamo considerare storica per quello che le due società sono riuscite a fare per il nostro movimento, anche se poi in epoca recente non si sono mai incrociate in momenti nei quali erano entrambe al top. Sia come sia, la Vuelle esplora la possibilità di salvarsi aritmeticamente dopo un grande stint, grazie all’arrivo di Luca Banchi che ha ridato vigore e fiducia a un gruppo che, dopo aver vinto a Varese, ha ottenuto anche lo scalpo di Sassari ed è arrivata a quota 22 punti in classifica, addirittura sognando quei playoff che l’anno scorso aveva mancato sul filo di lana, pur avendo raggiunto la finale di Coppa Italia.

La Fortitudo Bologna vive invece un incubo: tre anni dopo il ritorno in Serie A1 è davvero vicina alla retrocessione, sapendo che poi la scalata per tornare al piano superiore sarebbe difficilissima come del resto già sperimentato in passato. Il problema è che la Effe non trova ritmo: ha vinto qualche partita importante, ha lasciato Cremona ultima in classifica ma adesso si ritrova con due partite da recuperare per salvarsi, ma sempre meno gare da disputare. Insomma: una sconfitta questa sera sarebbe sostanzialmente fatale alla Kigili, e dunque vedremo come andranno le cose alla Vitrifrigo Arena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories