giovedì, Agosto 11, 2022

Diretta/ Cremona Sassari (risultato finale 87-98) streaming video: Clemmons 20 punti

DIRETTA CREMONA SASSARI (RISULTATO 87-98): CLEMMONS 20 PUNTI

Il match tra Cremona e Sassari termina sul risultato di 87-98. Sassari ha meritato ampiamente la vittoria conducendo sempre nei vari periodi di gioco. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori. Cremona: Poeta 7, Miller 14, Tinkle 4, Cournooh 12, Pecchia 14, Spagnolo 23, Tinkle 12, Agbamu 3, Zacchigna 2. Sassari: Chessa 3, Logan 13, Battle 20, Bendzius 15, Clemmons 20, Burnell 10, Gentile 7, Mekowulu 6, Treler 2. Vittoria ampiamente meritata per Sassari, Cremona poco efficace avanti.(agg. Umberto Tessier)

BATTLE 18 PUNTI

Il terzo periodo tra Cremona e Sassari termina sul risultato di 65-75. Grande equilibrio in questo terzo periodo con il parziale che recita 26-26. Battle ha ripreso a macinare punti. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori. Cremona: Poeta 7, Miller 13, Tinkle 4, Cournooh 7, Pecchia 12, Spagnolo 15, Tinkle 9, Agbamu 2. Sassari: Logan 8, Battle 18, Bendzius 12, Clemmons 16, Burnell 6, Gentile 7, Mekowulu 6, Treler 2. Si va verso l’ultimo quarto, Sassari sembra poter difendere il vantaggio. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA CREMONA SASSARI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cremona Sassari non sarà disponibile: dobbiamo fare un discorso generale sulla trasmissione della Supercoppa basket 2021, e dire che nessuna partita sarà messa in onda dalla nostra televisione. Il torneo sarà invece una prerogativa di due broadcaster che forniranno la diretta streaming video: Discovery + lo abbiamo conosciuto in occasione delle Olimpiadi avendo l’integralità della diretta ai Giochi, Eurosport Player resta sempre la casa del grande basket nazionale e internazionale. In entrambi i casi sarà necessario sottoscrivere un abbonamento, le partite potranno essere seguite mediante dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

INTERVALLO LUNGO

Cremona e Sassari vanno all’intervallo lungo sul risultato di 39-49. Continua ad allungare Sassari che cala un parziale di 21-18, sta salendo in cattedra Bendzius. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori. Cremona: Poeta 5, Miller 5, Tinkle 4, Cournooh 6, Pecchia 4, Spagnolo 10, Tinkle 7, Agbamu 2. Sassari: Logan 3, Battle 10, Bendzius 12, Clemmons 9, Burnell 6, Gentile 5, Mekowulu 2, Treler 2. Le due squadre recupereranno le energie per affrontare la seconda parte della gara. (agg. Umberto Tessier)

BATTLE 10 PUNTI

Finisce il primo quarto di gara tra Cremona e Sassari sul risultato di 21-28. Un primo periodo abbastanza equilibrato che ha visto in Battle grande protagonista. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori. Cremona: Miller 5, Tinkle 4, Cournooh 3, Pecchia 4, Spagnolo 5. Sassari: Logan 3, Battle 10, Bendzius 4, Clemmons 9, Burnell 2. Sta per iniziare ora il secondo periodo, vediamo se Cremona riuscirà a recuperare lo svantaggio nei confronti di Sassari. (agg. Umberto Tessier)

ALLA A DUE!

Finalmente sta per prendere il via la diretta di Cremona Sassari. Possiamo dire che entrambe le squadre siano legate a filo doppio a Meo Sacchetti: il coach infatti ha vissuto due splendide epopee con Dinamo e Vanoli. In precedenza abbiamo ricordato la promozione timbrata con il Banco di Sardegna; sei anni più tardi Sacchetti ha portato questa squadra a giocare in Eurolega e a ottenere uno straordinario triplete, mettendo in bacheca Supercoppa, Coppa Italia e soprattutto scudetto. L’avventura si è conclusa con un esonero, che non ha per nulla cancellato quel capolavoro; nel 2017 Sacchetti si è seduto sulla panchina di Cremona e qui ha inaugurato un altro ciclo irripetibile, sfociato in una semifinale playoff e nella conquista dellaCoppa Italia, primo e unico trofeo nella bacheca della Vanoli.

Oggi le due squadre sono affidate a Demis Cavina e Paolo Galbiati (anche lui vincitore della Coppa Italia, ma a Torino) ma ricordano ancora l’eredità lasciata da un Meo Sacchetti al quale si deve il punto cui entrambe sono arrivate; intanto al PalaRadi è davvero tutto pronto per iniziare a giocare questa partita di Supercoppa basket 2021, quindi mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet lombardo perché finalmente la palla a due di Cremona Sassari sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

IL RICORDO

Manca sempre meno alla palla a due di Cremona Sassari: tempo utile per ricordare che queste due squadre hanno avuto un incrocio significativo nella stagione 2008-2009. Era il campionato di Serie A2: la Vanoli era ancora di stanza a Soresina (a metà strada tra Cremona e Crema, diciamo) e affidata a Stefano Cioppi. Era un campionato mica da ridere: le prime due della classifica in stagione regolare erano risultate essere Varese, che era tornata immediatamente in Serie A1 sotto la guida di Stefano Pillastrini, e Veroli che aveva in panchina Andrea Trinchieri e in campo un certo Kyle Hines (oggi conosciuto come Mr. Final Four, con riferimento all’Eurolega) al quale era stato aggiunto Jerome Allen. La Vanoli in regular season era giunta terza, mentre Sassari si era classificata al quinto posto; le due squadre erano riuscite a qualificarsi per la finale playoff, nella quale Cremona/Soresina l’aveva spuntata centrando una storica promozione in Serie A1.

Il Banco di Sardegna ci sarebbe arrivato l’anno seguente, onorando al meglio la prima stagione di Meo Sacchetti che avrebbe aperto un ciclo forse irripetibile; vale invece la pena citare il fatto che in quella stagione 2008-2009 l’allenatore della Dinamo era Demis Cavina, che a distanza di 12 anni torna a guidare questa squadra. Corsi e ricorsi storici, in attesa che si giochi al PalaRadi… (agg. di Claudio Franceschini)

CREMONA SASSARI: SPERANZE DI QUARTI

Cremona Sassari viene diretta dagli arbitri Mark Bartoli, Denis Quarta e Alessandro Perciavalle: appuntamento alle ore 21:00 di venerdì 10 settembre al PalaRadi, per la quarta giornata nel gruppo B di Supercoppa basket 2021. Vanoli e Dinamo si incrociano nuovamente dopo la prima giornata di questo girone: la vittoria nella prima partita era andata al Banco di Sardegna che ha così confermato le premesse, ma naturalmente essendo ancora all’inizio di settembre le sorprese possono essere dietro l’angolo, e i lombardi hanno più di un argomento per provare a fare il colpo grosso e avvicinare i quarti di finale.

Sassari del resto è ancora una squadra in transizione, o costruzione: in estate ha perso pezzi importanti di un roster che nelle ultime stagioni ha lottato per lo scudetto ed è stato sempre al top in Italia, anche da queste parti dunque bisogna fare i conti con l’amalgama da trovare pur se la base di partenza resta davvero buona. Sarà interessante scoprire quello che succederà nella diretta di Cremona Sassari, mentre aspettiamo che si giochi possiamo fare qualche rapida valutazione sui temi principali legati alla partita.

DIRETTA CREMONA SASSARI: RISULTATI E CONTESTO

L’anno scorso Cremona Sassari era una partita sulla carta scontata, o comunque fortemente indirizzata: il Banco di Sardegna era una corazzata affidata all’istrionico Gianmarco Pozzecco che le trasmetteva energia, quella sana dose di “follia” e un gioco ad alto numero di possessi. La Vanoli invece si era iscritta al campionato dopo tanti tentennamenti, con un futuro incerto; è finita che il Banco di Sardegna lo scudetto l’ha perso di vista ai quarti playoff – non riuscendo ad avere ragione di Venezia – mentre Cremona incredibilmente ha sfiorato l’ingresso nelle prime otto della classifica.

Oggi la Vanoli è nuovamente nelle mani di un Paolo Galbiati che il suo valore lo ha dimostrato a più riprese (e non solo nella piazza lombarda), mentre Sassari ha fatto registrare l’addio di Pozzecco chiamando Demis Cavina al suo posto. Se funzionerà lo scopriremo; il primo round è andato agli isolani, ma è anche vero che anche quest’anno, pensando alla stagione, le due squadre non sono direttamente in lotta e dunque ognuna sta guardando al suo percorso…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories