giovedì, Agosto 11, 2022

Diretta/ Milano Trieste (risultato finale 102-84): gara a senso unico!

DIRETTA MILANO TRIESTE (RISULTATO 102-84): FINE PARTITA

Presso l’impianto Mediolanum Forum di Assago l’Olimpia Milano batte Trieste per . Nel primo tempo le due squadre si affrontano a viso scoperto con gli ospiti anche in grado di passare momentaneamente in vantaggio ma i padroni di casa la spuntano sulla lunga distanza chiudendo avanti pure all’intervallo lungo. Nel secondo tempo il copione non cambia e le Scarpette Rosse allungano ulteriormente il distacco sfruttando al meglio le conclusioni dalla distanza. Nell’ultima parte dell’incontro gli sforzi compiuti dagli alabardati si rivelano ancora una volta vani dato che i biancorossi di casa registrano un parziale finale di ben 30 a 24. I due punti guadagnati quest’oggi consentono all’Olimpia Milano di portarsi a quota 36 nella classifica della Lega A di basket mentre Trieste resta ferma con i suoi 20 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA MILANO TRIESTE STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE A1

La diretta tv di Milano Trieste sarà trasmessa su Eurosport 2, canale riservato in esclusiva ai clienti della televisione satellitare (numero 211 del decoder di Sky). L’appuntamento alternativo è su Discovery Plus, che da questa stagione è broadcaster ufficiale della Lega Basket: la visione sarà in diretta streaming video e ovviamente riservata agli abbonati. Ricordiamo che sul sito ufficiale della Lega, che trovate all’indirizzo www.legabasket.it, troverete anche tutte le informazioni utili sulla partita, soprattutto il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Olimpia Milano e Trieste sono ora sul punteggio di 72 a 60. In queste prime battute del secondo tempo, al rientro sul parquet dagli spogliatoi dopo l’intervallo, le Scarpette Rosse sembrano poter cambiare ulteriormente marcia imponendosi per 28 a 20 in questo nuovo avvio. Decisivo in questa fase della sfida il 3 a 1 nelle conclusioni dalla distanza realizzate dai milanesi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Olimpia Milano e Trieste sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 44 a 40. I minuti scorrono sul cronometro ed i lombardi continuano a tenersi avanti rispetto ai friulani che inseguono i rivali di giornata nonostante il 2 a 3 a loro favore nelle palle perse. Fino a questo momento il miglior marcatore dell’incontro è stato il numero 24 A. Grazulis grazie agli 11 punti messi a segno per Trieste. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PRIMO QUARTO

In Lombardia il primo quarto di gioco tra Olimpia Milano e Trieste si è concluso con il punteggio di 19 a 17. Nelle fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa allenati da coach Messina tentano subito di prendere in mano il controllo delle operazioni ma gli ospiti guidati da coach Ciani non si lasciano sorprendere e restano in corsa dopo essere anche passati brevemente in vantaggio. Ecco gli schieramenti ufficiali: OLIMPIA MILANO – Alviti, Grant, Melli, Rodriguez, Tarczewski. A disp.: Baldasso, Biligha, Daniels, Datome, Mitoglu, Ricci, Shields. Coach: Messina. TRIESTE – Alexander, Banks, Davis, Grazulis, Mian. A disp.: Campani, Campogrande, Cavaliero, Deangeli, Delia, Konate, Lever. Coach: Ciani. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PALLA A DUE!

La diretta di Milano Trieste sta per farci compagnia: parlando di questa partita possiamo dire che Ettore Messina dovrebbe essere ancora privo di alcuni elementi del suo roster. Shavon Shields è ormai un’assenza prolungata, che sta passando sotto silenzio per il roster profondo ma che è pesante: di fatto si tratta del miglior giocatore a disposizione dell’Olimpia, ma oltre a lui manca anche l’esperienza e l’intelligenza cestistica di Gigi Datome, uno che ha vinto l’Eurolega da protagonista e che già nelle settimane precedenti si era dovuto fermare per un certo periodo. Ai box anche Trey Kell che, arrivato in corsa da Varese, di fatto non si è mai visto.

Milano ha recuperato da tempo Malcolm Delaney cui Messina aveva dovuto rinunciare, ma ora dovrà valutare la situazione di Sergio Rodriguez che non ha viaggiato a Madrid chiedendo di poter restare a Milano per motivi personali. Per il Chacho è stata la prima assenza stagionale in Eurolega, mentre ricordiamo che la società ha recentemente messo sotto contratto Tommaso Baldasso che è stato top scorer, con 16 punti, nella vittoria di Casale Monferrato contro Tortona. Ora parola al parquet del Mediolanum Forum, perché ci siamo davvero: la palla a due di Milano Trieste sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO TRIESTE: LA STAGIONE INFINITA

Presentando la diretta di Milano Trieste abbiamo fatto accenno a come la stagione dell’Olimpia sia lunghissima, e che dunque soprattutto in tornei che prevedono lunghe regular season ci possa stare andare incontro a qualche incidente di percorso, come appunto era stata la sconfitta dell’Allianz Dome nel match di andata. Approfondiamo allora il discorso: in questo 2021-2022 Milano ha aperto le sue fatiche con le tre partite di Supercoppa, essendo arrivata in finale dove ha perso contro la Virtus Bologna. Tre partite le ha giocate anche in Coppa Italia a febbraio, e in questa occasione ha sollevato il trofeo nella finale contro Tortona; poi abbiamo le 19 partite di Serie A1 e le 27 che finora l’Olimpia ha disputato in Eurolega.

Il totale fa 52, in nemmeno sei mesi: un’enormità, di fatto una media di 9 partite al mese che sono due oltre due la settimana. Dopo questa contro l’Allianz, Milano dovrà giocare altre 10 partite nella regular season di Serie A1 e, contando che le squadre russe sono sospese attualmente, 6 per chiudere la prima fase di Eurolega: arriverà insomma a 69 prima ancora che siano iniziati i playoff delle due competizioni, inevitabilmente anche con un roster tanto profondo la fatica si paga eccome… (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO TRIESTE: L’OLIMPIA PER BLINDARE IL PRIMATO!

Milano Trieste è in diretta dal Mediolanum Forum alle ore 17:30 di domenica 13 marzo: rientra nel calendario della 22^ giornata di basket Serie A1 2021-2022 e, come già detto in passato, rappresenta una sorta di incrocio storico tra due società che in passato hanno vissuto la transizione del gruppo Stefanel. Oggi l’Olimpia comanda la classifica del campionato e sta volando verso un altro playoff di Eurolega; a metà febbraio ha vinto la Coppa Italia e insomma si sta comportando come la corazzata che è, in corsa per tutti gli obiettivi e con un passo che rispecchia quelle che erano le premesse, almeno per ora.

L’Allianz ha avuto un ottimo avvio di stagione, si è qualificata per la Final Eight di Pesaro ma, battuta subito dalla sorpresa Tortona, ha continuato in un periodo di calo che l’ha portata a perdere due volte in casa nel giro di pochi giorni, prima contro Venezia e poi contro Sassari. Franco Ciani vuole risalire la corrente perché la qualificazione ai playoff potrebbe essere a rischio; vedremo allora quello che succederà nella diretta di Milano Trieste, aspettando che la partita prenda il via possiamo fare qualche altra valutazione circa i temi principali che emergeranno dal pomeriggio.

DIRETTA MILANO TRIESTE: RISULTATI E CONTESTO

In questo momento Milano Trieste potrebbe essere una partita senza storia: l’Olimpia ha giocato 19 partite nel suo campionato e ne ha perse soltanto 2, ma vale la pena riferire che proprio una di queste è stata quella dell’Allianz Dome nel girone di andata. È comunque passato del tempo, e va anche ricordato che nell’ambito di una stagione lunghissima, in cui Milano ha già giocato tantissime volte, è chiaramente possibile che ci sia qualche incidente di percorso anche non preventivabile. Di fatto Ettore Messina sta dominando la stagione, ben sapendo che una corazzata come l’Olimpia i conti li deve sempre e comunque fare alla fine perché vincere lo scudetto o giocare la finale per una società del genere è ben differente.

Trieste invece vuole crescere rispetto all’anno scorso, ma crescere significa innanzitutto confermarsi: l’Allianz non prenderebbe per scontata una seconda partecipazione consecutiva ai playoff, ma come già detto le recenti sconfitte hanno portato la classifica ad accorciarsi e, entrando in questa 22^ giornata, ci sono altre 4 squadre con 20 punti e soprattutto ne troviamo tre che inseguono con una partita di ritardo, il che rende la corsa alla post season davvero selvaggia e giocata anche sui confronti diretti. Trieste sa bene che vincere al Mediolanum Forum è impresa ben complessa, ma potrebbe sfruttare la stanchezza di un’Olimpia ancora impegnata in Eurolega e provarci concretamente…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories