domenica, Novembre 27, 2022

DIRETTA/ Trieste Venezia (risultato 30-41) video streaming tv: Jordan Theodore domina

DIRETTA TRIESTE VENEZIA (RISULTATO 30-41): INTERVALLO

Trieste Venezia 30-41: all’intervallo lungo comanda la Reyer con un vantaggio in doppia cifra, e c’è un autentico dominatore nel derby del Nord-Est. Jordan Theodore in 18 minuti sul parquet ha infilato 18 punti tirando 6/9 dal campo con un fantastico 4/5 dal perimetro, ha anche 3 rimbalzi e 3 assist ed è soprattutto grazie a lui che Venezia in questo momento sta ottenendo una vittoria che sarebbe preziosissima per risalire la corrente nella classifica di Serie A1, e che possiamo anche dire sia sorprendente – in un certo senso – per quello che la stessa graduatoria racconta.

Venezia è Theodore più comprimari, come dimostra il fatto che gli altri migliori marcatori siano Michael Bramos e Jeff Brooks entrambi a quota 5 punti; non utilizzato Stefano Tonut che non è in condizione, ma anche così la Reyer sta facendo la sua partita di ampio margine. Per Trieste abbiamo invece 8 punti di Fabio Mian e 6 di Adrian Banks, ma il resto dell’Allianz sta faticando parecchio; vedremo allora quello che succederà nel secondo tempo, Walter De Raffaele spera che l’intensità della sua squadra rimanga la stessa perché questi 2 punti a Venezia servono eccome… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA TRIESTE VENEZIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE A1

La diretta tv di Trieste Venezia non è tra quelle che saranno trasmesse sui canali della nostra televisione per la 21^ giornata di campionato. L’appuntamento rimane quello con la piattaforma Discovery Plus, da quest’anno broadcaster ufficiale della Lega Basket e che fornisce dunque tutte le partite di Serie A1, ai suoi abbonati, in diretta streaming video. Ricordiamo poi che sul sito della Lega, all’indirizzo www.legabasket.it, troverete tutte le informazioni utili sul match, come il tabellino play-by-play e il boxscore che sono aggiornati in tempo reale.

TRIESTE VENEZIA (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

Eccoci alla diretta di Trieste Venezia. Se la Reyer è rimasta incredibilmente fuori dal tabellone di Coppa Italia, l’Allianz l’ha giocata per il secondo anno consecutivo ma la sua partecipazione alla Vitrifrigo Arena di Pesaro si è interrotta subito. Trieste ha perso contro la sorprendente Tortona, nei quarti di finale: aveva la testa di serie numero 3 e aveva anche iniziato bene la sua partita, ma nei due quarti centrali ha subito un parziale di 30-50 che l’ha definitivamente affondata. Adrian Banks ha messo a referto 21 punti, Luca Campogrande ne ha garantiti 15 mentre Andrejs Grazulis e Sagaba Konate ne hanno realizzati 13 a testa.

Ci sono stati 8 rimbalzi per lo stesso Konate e 5 assist per Corey Davis, ma l’Allianz è caduta sotto i colpi di JP Macura, Mike Daum e Jamarr Sanders che hanno combinato per 62 dei 94 punti della Bertram. Ora arriva il momento di rifarsi in Serie A1, con un derby del Nord-Est che potrebbe rilanciare Franco Ciani e al tempo stesso affondare Walter De Raffaele e la Reyer: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet dell’Allianz Dome, dove la palla a due di Trieste Venezia sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

TRIESTE VENEZIA: IL VETERANO

Nella diretta di Trieste Venezia possiamo anche parlare del veterano di casa Allianz: Daniele Cavaliero ha da poco compiuto 38 anni ed è ancora in pista, quella in corso è la quinta stagione consecutiva (intera) con la maglia di Trieste che, non va dimenticato, è la squadra della sua città e lo ha visto crescere e disputarvi 9 stagioni prima di partire per altri lidi. Nel 2017 Cavaliero aveva scelto di tornare: la sua Varese non si era qualificata per i playoff e così il playmaker era andato a giocarli in Serie A2 con l’Allianz.

Quell’anno la Virtus Bologna aveva avuto la meglio, ma nella stagione seguente i giuliani avevano festeggiato il grande ritorno nel massimo campionato di basket; tanto per gradire Cavaliero aveva segnato 23 punti in gara-3 contro Casale Monferrato, risultandone MVP. Da quel momento non ha più tolto la casacca dell’Allianz Trieste; naturalmente il suo ruolo si è ridotto ma gioca comunque oltre 13 minuti per gara, segnando 3,7 punti con il 42,5% dall’arco e portando tantissima esperienza a un gruppo che ancora una volta sta viaggiando verso i playoff. (agg. di Claudio Franceschini)

TRIESTE VENEZIA: BEL DERBY DEL NORD-EST!

Trieste Venezia sarà diretta dagli arbitri Rossi, Nicolini e Noce, e si gioca alle ore 17:00 di domenica 6 marzo: all’Allianz Dome va in scena un interessante derby del Nord-Est per la 21^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2021-2022. Alta classifica per l’Allianz, che entra nel sesto turno di ritorno con il quarto posto condiviso con Brindisi e Tortona ma, rispetto alle due rivali, una partita da recuperare: dopo il viaggio alla Vitrifrigo Arena per la Coppa Italia, chiusa con un ko ai quarti contro la Bertram, Trieste vuole ora confermarsi e provare a prendere il fattore campo nel primo turno dei playoff.

La Reyer ha ripreso fiato vincendo il recupero di Napoli, ma sta vivendo una stagione transitoria ed estremamente complicata: non solo rischia seriamente di non arrivare alla post season, ma potrebbe anche trovarsi coinvolta nella lotta per non retrocedere anche se, come detto, il colpo del PalaBarbuto ha messo 6 punti di vantaggio sulle ultime due migliorando leggermente le cose. Aspettando ora che la diretta di Trieste Venezia prenda il via, proviamo a fare qualche rapida congettura sui temi principali che potrebbero emergere da questa sfida dell’Allianz Dome.

DIRETTA TRIESTE VENEZIA: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Trieste Venezia è delicata per entrambe le squadre, ma è chiaramente la Reyer a doverla vincere senza discussioni: prima o poi il calo arriva per tutti, ma questo gruppo è ancora molto simile a quello che ha vinto due scudetti in tre stagioni e già il fatto di non essersi qualificato per le Final Eight è stato una delusione e un risultato che non era assolutamente preventivabile. Ora Walter De Raffaele riparte su due fronti, perché da una parte c’è la corsa ai playoff da onorare, con tante avversarie che possono mettere i bastoni tra le ruote di Venezia, ma dall’altra il girone di Eurocup in cui la situazione è positiva ma ancora da definire, e bisogna se non altro ottenere il pass per gli ottavi di finale.

Trieste come detto potrebbe nuovamente arrivare ai playoff: li aveva già giocati lo scorso anno, ma in pochi pensavano che con l’addio di Eugenio Dalmasson questa squadra sarebbe riuscita non solo a confermarsi tra le prime otto di Serie A1, ma addirittura a migliorare il passo provando a entrare nella Top 4. Cosa che invece l’Allianz sta facendo grazie all’ottimo lavoro di Franco Ciani; naturalmente la strada è ancora lunga e c’è anche il rischio che dai playoff si resti fuori, ma per ora le cose stanno andando benissimo e vincere il derby del Nord-Est farebbe fare un ulteriore passo a Trieste.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories