giovedì, Agosto 11, 2022

DIRETTA/ Varese Trento (risultato finale 90-89) streaming video tv: Reynolds 26 punti

DIRETTA VARESE TRENTO (RISULTATO 90-89): REYNOLDS 26 PUNTI

Il match tra Varese e Trento termina sul 90-89. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Varese: De Nicolao 10, Ferrero 10, Caruso 6, Keene 21, Beane 7, Sorokas 11, Vene 12, Librizzi 4, Reyes 5, Virginio 2. Trento: Bradford 8, Williams 17, Flaccadori 9, Reynolds 26, Conti 4, Saunders 9, Flaccadori 19, Caroline 6. Partita al cardiopalma decisa da due tiri liberi nel finale siglati da Marcus Keene. (agg. Umberto Tessier)

INTERVALLO LUNGO

Varese e Trento vanno all’intervallo lungo sul 38-41. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Varese: De Nicolao 4, Ferrero 10, Caruso 4, Keene 3, Beane 7, Sorokas 6, Vene 3, Librizzi 1. Trento: Bradford 6, Williams 10, Flaccadori 9, Reynolds 7, Conti 2, Saunders 7. Trento piazza un parziale di 23-10 su Varese e ribalta il risultato. All’intervallo lungo siamo sul 38-41. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA VARESE TRENTO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Varese Trento non è una di quelle che sono trasmesse sui canali della nostra televisione in questa 18^ giornata, ma come ormai sappiamo l’alternativa per questa stagione è rappresentata da Discovery Plus, diventato broadcaster ufficiale della Lega basket e che dunque fornisce tutte le partite del campionato di Serie A1 in diretta streaming video. Sul sito www.legabasket.it troverete invece tutte le informazioni utili sul match, come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

FERRERO 9 PUNTI

Il primo quarto tra Varese e Trento termina sul 28-18. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Varese: De Nicolao 2, Ferrero 9, Caruso 4, Keene 3, Beane 5, Sorokas 2, Vene 3. Trento: Williams 8, Flaccadori 5, Reynolds 3, Conti 2. Padroni di casa avanti di dieci punti dopo il primo periodo, Ferrero, con 9 punti realizzati, è il top scorer dopo i primi dieci minuti. (agg. Umberto Tessier)

PALLA A DUE!

Si gioca la diretta di Varese Trento: tornando sull’addio di Alessandro Gentile, che sarebbe stato l’ex della partita, possiamo intanto dire che il giocatore di Maddaloni purtroppo non è nuovo a spezzare rapporti con le squadre con cui era sotto contratto, ma questo è un discorso che andrebbe approfondito e per il quale bisognerà aspettare. Intanto, dalle parti di Varese si mormora che la sua cacciata dall’allenamento del martedì, e che ha portato alla rottura definitiva, sia stata “costruita”: ovvero, che la società avesse già l’intenzione di separarsi da Gentile ma che abbia fatto in modo che la colpa ricadesse sul giocatore.

Verità o dietrologia che non trova appigli? Chissà: qualche piccolo dettaglio emerso sui social lascerebbe intendere che qualcosa puzzi, quel che è certo è che come abbiamo detto prima Varese volesse comunque fare piazza pulita delle scelte estive, quasi come a voltare del tutto pagina dopo un avvio di stagione disastroso. Adesso però le risposte dovranno necessariamente arrivare, perché la retrocessione è un incubo sportivo concreto: mettiamoci comodi e lasciamo intanto che a parlare sia il parquet della Enerxenia Arena, finalmente è tutto pronto e la palla a due di Varese Trento sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

VARESE TRENTO: LA RIVOLUZIONE

Ne avevamo già parlato, ma per Varese Trento dobbiamo rinverdire il discorso: in casa Openjobmetis non è rimasto più nessuno della squadra che aveva iniziato il campionato, e questo riguarda anche lo staff. Il primo a fare le valigie è stato Elijah Wilson, tagliato dalla società; poi, nel corso delle vacanze, hanno salutato Trey Kell (accasatosi a Milano), John Egbunu e Justin Jones, tutti desiderosi di andare a giocare altrove a dimostrazione dell’aria tesa che si respirava sotto le Prealpi. Con l’esonero di Adriano Vertemati è saltato anche il coach, mentre in settimana Alessandro Gentile in seguito a uno screzio con il nuovo allenatore Johan Roijakkers ha salutato la compagnia.

Di questo diremo dopo, ma intanto il quadro è chiaro e bisogna aggiungervi le dimissioni del GM Andrea Conti dopo la sconfitta interna contro Reggio Emilia: a Varese è scomparso l’intero quintetto titolare scelto in estate, con tanto di allenatore cambiato. Sono arrivati Marcus Keene, Siim-Sander Vene e Justin Reyes (ottimo all’esordio venerdì, ora a caccia di conferme immediate), si cerca ancora il nuovo centro e nel frattempo da 5 gioca Paulius Sorokas: una rivoluzione profonda e totale, a sconfessare totalmente il progetto 2021-2022: Luis Scola sembra aver davvero messo le mani nella società Openjobmetis, ma ora bisognerà vedere quali saranno i risultati sul campo… (agg. di Claudio Franceschini)

VARESE TRENTO: SI REPLICA DUE GIORNI DOPO!

Varese Trento, partita diretta dagli arbitri Carmelo Paternicò, Alessandro Nicolini e Giacomo Dori, va in scena alle ore 18:00 di domenica 30 gennaio: alla Enerxenia Arena si gioca per la 18^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2021-2022, ma curiosamente questa è una replica di quanto avvenuto due giorni fa alla BLM Group Arena. Scherzi del Covid, che ha rinviato di un mese il match di andata; ora dunque Openjobmetis e Dolomiti Energia si ritrovano quasi fosse una serie playoff, con Varese che non gioca in casa dalla preziosissima vittoria contro Venezia e vuole ovviamente riprendere la sua marcia verso la salvezza.

Per Trento è già stato archiviato il primo obiettivo stagionale, quella Final Eight di Coppa Italia che mancava da sei anni; l’Aquila dunque è riuscita a spiccare il volo in anticipo rispetto agli scorsi campionati, sta tenendo un grande passo ma deve anche fare i conti con il fatto di aver giocato due volte in pochi giorni, visto l’impegno in Eurocup. Aspettando che la diretta di Varese Trento si giochi, proviamo a fare qualche utile considerazione circa i temi principali che potrebbero emergere dal pomeriggio della Enerxenia Arena.

DIRETTA VARESE TRENTO: RISULTATI E CONTESTO

Si avvicina il momento della diretta di Varese Trento: rematch a 48 ore di distanza dunque, ma dopo aver battuto Venezia sotto le Prealpi è successo altro, con l’allontanamento di Alessandro Gentile che ha portato alla totale rivoluzione del quintetto titolare (ci torneremo). Johan Roijakkers, alla terza partita come allenatore della Openjobmetis, deve chiaramente trovare il giusto ritmo con i suoi nuovi giocatori, il successo sulla Reyer lo ha fatto iniziare con il piede giusto ma ora dovrà pedalare con le proprie gambe, l’obiettivo cui guardare è diventato ancora una volta la salvezza e ci sono pochi margini per voli di fantasia che contemplino i playoff.

Traguardo che invece Trento vuole prendersi un’altra volta, tenendo aperta la striscia – sempre alla post season dal 2015, prima stagione in Serie A1; intanto la Dolomiti Energia andrà a Pesaro a giocare la Coppa Italia e cercherà di fare bene anche in quella competizione, a differenza di quanto sta accadendo in Eurocup. Lele Molin però in campionato viaggia davvero spedito, la sua Trento è una squadra di fisico e talento che può mettere in difficoltà chiunque e la classifica sta lì a dimostrarlo. Tra poco si gioca, scopriremo allora chi si prenderà la vittoria in questo secondo incrocio ravvicinato…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories