domenica, Novembre 27, 2022

in Serie A1 è una partita inedita

DIRETTA VENEZIA NAPOLI: UNA PARTITA QUASI INEDITA

Possiamo dire, curiosamente, che Venezia Napoli rappresenta un inedito per il nostro basket, almeno con riferimento all’epoca recente. Le due piazze infatti si sono sfiorate più volte, ma mai incrociate: per esempio, nel quadriennio 1992-1996 la Reyer era in Serie A2 mentre il Basket Napoli si districava in B d’Eccellenza. Finalmente, 25 anni fa, una doppia promozione: dunque Venezia saliva al piano di sopra e finalmente Napoli si prendeva la Serie A2, ma il fallimento lagunare costringeva a ripartire non dalla categoria inferiore ma addirittura dalla Serie C2.

Se poi i partenopei sono riusciti a conquistare la Serie A1 nel 2002, Venezia lottava ancora ai piani bassi della pallacanestro nazionale; finalmente la promozione nel massimo campionato nel 2011, ma a quel punto Napoli (quella della vittoria in Coppa Italia) era già fallita da tre anni, abbandonando il torneo 2007-2008 in corso d’opera. Nemmeno la Partenope, attiva negli anni Settanta e per due stagioni nei Novanta, ha mai incrociato la Reyer; l’ultima Venezia Napoli si è dunque disputata nel 1976, in Serie A2. Era appunto la Partenope, caduta in entrambe le partite contro una Reyer che avrebbe conquistato il ritorno nel massimo campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VENEZIA NAPOLI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Venezia Napoli, che non è una delle partite trasmesse sui canali della nostra televisione per questa 13^ giornata di Serie A1 spezzata dal Covid. Il massimo campionato di basket da questa stagione è stato acquisito da Discovery Plus, che ne è broadcaster ufficiale: di conseguenza questa e tutte le altre gare saranno fornite agli abbonati (il servizio è a pagamento) in diretta streaming video, mentre sul sito www.legabasket.it troverete tutte le informazioni utili come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

VENEZIA NAPOLI: LA REYER PER RISALIRE LA CORRENTE

Venezia Napoli è in diretta dal Taliercio, alle ore 19:30 di mercoledì 5 gennaio: si doveva giocare in un Santo Stefano dedicato alla 13^ giornata del campionato di basket Serie A1 2021-2022, siamo invece arrivati alla vigilia dell’Epifania a causa dei rinvii per Covid. In ogni caso, ci aspettiamo una partita interessante che a Mestre potrebbe rilanciare le ambizioni della Reyer o far spiccare il volo a una sorprendente GeVi. Venezia non ha ancora trovato il ritmo giusto nei confini nazionali, arriva dalla sconfitta di Tortona prima dello stop e ha record negativo: c’è il rischio concreto di rimanere fuori dal tabellone di Coppa Italia e sarebbe chiaramente una delusione, dunque non si può sbagliare questo appuntamento.

Per contro Napoli è la rivelazione del torneo: quarta in classifica, avrà anche perso contro Trento prima di Natale ma sta facendo vedere il suo grande potenziale, e ora proverà a prendersi un’altra vittoria di spessore per centrare le Final Eight. Aspettando che la diretta di Venezia Napoli prenda il via, proviamo ora a fare qualche rapida e utile valutazione sui temi principali che potrebbero emergere dal pomeriggio del Taliercio, per una partita che come detto si prospetta particolarmente interessante.

DIRETTA VENEZIA NAPOLI: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Venezia Napoli ci presenta una Reyer reduce dall’ultimo impegno agonistico che era stato in Eurocup: sul parquet del Promitheas la squadra di Walter De Raffaele ha vinto in rimonta, e dunque almeno nel girone della coppa europea si è riportata al 50% di vittorie, riprendendo quota verso la qualificazione. Adesso tocca al campionato: è chiaro che arrivare fuori dalle prime quattro significherebbe non avere il fattore campo nel primo turno dei playoff, ma in questo momento Venezia rischia addirittura di non giocare la post season e, per quello che si è visto nelle ultime stagioni e le attuali ambizioni, si tratterebbe di una delusione cocente.

Napoli, al contrario, non iniziava l’annata da neopromossa con il pensiero dei playoff, anzi sapeva che anche salvarsi sarebbe stato complicato; invece il girone di andata ci ha fatto vedere una GeVi che, trascinata dal talento dei suoi veterani, ha saputo fare la voce grossa contro squadre superiori e, al momento, posizionarsi nelle prime quattro della graduatoria appena sotto mostri sacri e roster costruiti con ben altro budget. Adesso la prova del Taliercio potrebbe far fare un ulteriore scatto alla squadra di Stefano Sacripanti, vedremo se sarà così…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories