lunedì, Agosto 15, 2022

l’Aquila è al terzo posto solitario!

DIRETTA NAPOLI TRENTO (RISULTATO FINALE 72-81)

Napoli Trento 72-81: la battaglia delle terze in classifica di Serie A1 la vince la Dolomiti Energia, che ancora una volta mostra il suo lato migliore in campionato e batte un’avversaria scomoda come la GeVi, che al netto della sconfitta ha confermato di avere talento e possibilità. Ai ragazzi di Stefano Sacripanti tuttavia non è riuscita la rimonta: nel terzo quarto Napoli ha tenuto Trento a soli 13 punti segnati ma, per contro, ne ha realizzati soltanto 17 e così non c’è stato quello strappo che avrebbe potuto dare un finale diverso alla partita, così come nel periodo conclusivo dove la Dolomiti Energia ha comunque trovato il modo di andare a canestro e blindare la sua difesa, allungando poi le mani sulla vittoria dalla lunetta.

Napoli ha pagato il pessimo secondo tempo di Jeremy Pargo, tanto dominante nei primi 20 minuti quando confuso nella ripresa (chiude con 15 punti e 6/12 dal campo, ma non riuscendo più a trovare ritmo in attacco tanto da segnare solo una volta ai liberi); bene Jordan Parks con una doppia doppia da 14 punti e 12 rimbalzi. Trento invece ha 17 punti con 6/9 dal campo da parte di Cameron Reynolds, 13 punti con 6 tiri di Jordan Caroline ma anche gli 11 di Jonathan Williams e i 10 con 7 rimbalzi di Desonta Bradford; vittoria importante per Lele Molin, che avvisa tutte le rivali perché l’Aquila, che si prende di fatto la Final Eight di Coppa Italia, almeno in campionato è davvero pronta a spiccare il volo… (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI TRENTO (RISULTATO 35-46): INTERVALLO

Napoli Trento 35-46: al momento la partita del PalaBarbuto sorride decisamente alla Dolomiti Energia, capace di imporre il suo ritmo e prendersi un bel margine di vantaggio in un primo quarto chiuso con addirittura 30 punti segnati. La GeVi nel primo tempo è stata solo Jeremy Pargo: il plyamaker, anche grazie a ottime percentuali, è volato subito in doppia cifra ma purtroppo non è stato seguito dai compagni di squadra, che hanno parecchio faticato. Senza Jason Rich, Napoli ha provato altri sbocchi offensivi in particolare con Reginald Lynch, ma senza troppo costrutto; male invece Markis McDuffie che finora si è preso ben poche responsabilità.

Dall’altra parte invece abbiamo una partita di sostanza per Cameron Reynolds e Jordan Caroline, che come sempre toccano tanti palloni in attacco e sono in grado di convertirli; invece Desonta Bradford non ha ancora segnato un singolo punto, ma in compenso sta alzando la voce a rimbalzo e questo è un altro aspetto importante per una Trento che ha forse mancato la spallata finale quando avrebbe potuto assestarla – il periodo si è concluso con un parziale di 5-2 a favore di Napoli – ma che comunque rimane al momento in controllo della partita. Sappiamo però che le cose possono rapidamente cambiare, e allora non resta che vedere quello che succederà nel secondo tempo al PalaBarbuto… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA NAPOLI TRENTO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Napoli Trento non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione. Da quest’anno, tutte le partite del campionato di basket sono fornite da Discovery Plus: il broadcaster, cui bisognerà essere abbonati – a pagamento, ovviamente – permette dunque di seguire qualunque match di Serie A1 con il servizio di diretta streaming video. Inoltre, sul sito ufficiale www.legabasket.it troverete tutte le informazioni utili del caso, a cominciare dal tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

NAPOLI TRENTO (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

Sta per alzarsi la palla a due di Napoli Trento, e allora noi possiamo ricordare quale sia stata l’ultima volta in cui le due squadre si sono incrociate in un contesto ufficiale. Era la stagione 2013-2014: la Serie A2 all’epoca si chiamava Divisione Nazionale A Gold – ha subito vari cambi di nome – e l’Aquila era la squadra di riferimento, almeno quella che finalmente era riuscita a fare il grande salto di qualità, vincendo la regular season con il record di 22-8, mettendo in fila Capo d’Orlando e Verona. Alla fine la Dolomiti Energia si era presa anche la tanto agognata promozione, con un cammino che nei playoff l’aveva vista eliminare Agrigento, Torino e proprio Capo d’Orlando, due serie da 3-0 e la semifinale chiusa in cinque partite.

Napoli era invece sponsorizzata Expert e aveva ottenuto il decimo posto in classifica, con 14 vittorie e 16 sconfitte, abbondantemente salva. Il doppio incrocio si era risolto in due vittorie trentine: più netta quella in Campania, risultato 57-70. Adesso siamo finalmente pronti a metterci comodi e valutare quello che succederà sul parquet del PalaBarbuto in questa partita davvero molto attesa, lasciamo che a parlare siano i tanti protagonisti del pomeriggio perché la diretta di Napoli Trento sta davvero per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI TRENTO: IL PROTAGONISTA

Quale potrebbe essere il protagonista nella diretta di Napoli Trento? Puntiamo su Markis McDuffie: vero che Jason Rich è stato votato MVP del turno precedente in Serie A1, ma di lui avevamo parlato settimana scorsa e allora oggi i riflettori sono sull’ala di Paterson, un ventiquattrenne che in Italia aveva vestito lo scorso anno la maglia di Piacenza. Con ottimi risultati, va detto: in 30 partite di regular season McDuffie ha segnato 20,4 punti di media, e si è così guadagnato il salto di categoria quando la GeVi, neopromossa, ha deciso di chiamarlo.

Con lui, dalla Serie A2 è arrivato anche Josh Mayo che con Napoli giocava già, ma che qualche settimana fa è tornato negli Stati Uniti; l’arrivo di Jeremy Pargo non ha comunque cambiato le responsabilità di McDuffie, che deve trovare la giusta costanza (ha avuto qualche passaggio a vuoto che non gli ha permesso di arrivare in doppia cifra) ma resta comunque un giocatore interessante, capace di 13,3 punti di media ai quali aggiunge 4,5 rimbalzi. Tira con il 60,9% da 2 punti, statistica questa che lo rende particolarmente pericoloso nel pitturato e dal mid range; vedremo allora come si comporterà questo pomeriggio contro Trento… (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI TRENTO: OBIETTIVO FINAL EIGHT!

Napoli Trento è in diretta dal PalaBarbuto, alle ore 17:00 di domenica 19 dicembre: la partita è valida per la 12^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2021-2022. Potremmo dire che l’obiettivo è la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia: le due squadre sono già vicine al traguardo, ma la vincente di oggi farebbe il passo decisivo per andare a giocare il torneo. Sarebbe un grande risultato soprattutto per la GeVi che, reduce dalla vittoria all’overtime di Varese, nonostante lo status di neopromossa si trova al terzo posto in classifica alle spalle di Milano e Virtus Bologna.

Gli stessi punti li ha però Trento, che invece nell’ultimo turno ha battuto Tortona: la Dolomiti Energia quest’anno ha trovato subito il giusto ritmo (ma non ancora in Eurocup, purtroppo), dunque salvo sorprese potrebbe non aver bisogno della solita, grande remuntada per ottenere quel posto nei playoff che non ha mai mancato. Ora, aspettando la diretta di Napoli Trento, possiamo fare un utile focus su quelli che potrebbero essere i temi principali che emergeranno da questo interessante pomeriggio al PalaBarbuto.

DIRETTA NAPOLI TRENTO: RISULTATI E CONTESTO

Napoli Trento è certamente la diretta tra le due grandi rivelazioni della stagione: una partita che mette a confronto due squadre che, partendo da contesti diversi, stanno rivaleggiando con le due corazzate che l’anno scorso sono arrivate in finale. Chi l’avrebbe detto? GeVi e Aquila al terzo posto, davanti a Brindisi o Venezia ma tutto sommato anche Sassari e Treviso: una grande sorpresa, ma anche una posizione di classifica del tutto meritata se pensiamo a quanto di buono le due squadre stanno mostrando.

Chiaramente sotto i riflettori finisce maggiormente Napoli, tornata in Serie A1 dopo qualche anno e subito capace di esplorare l’alta classifica, di saper lottare anche per 45 minuti su un campo sempre difficile come quello di Varese e di uscirne vincente nonostante si fosse fatta rimontare 15 punti. Adesso dunque sarà interessantissimo scoprire quale delle due realtà farà l’ulteriore passo in classifica, si potrebbero avvicinare anche le prime due posizioni per continuare a sognare un po’ di più, le Final Eight di Coppa Italia sono assolutamente alla portata di entrambe…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories