domenica, Novembre 27, 2022

Diretta/ Virtus Bologna Fortitudo Bologna (risultato finale 76-70): derby alle V nere

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA FORTITUDO BOLOGNA (RISULTATO FINALE 76-70)

Virtus Bologna Fortitudo Bologna 76-70: un derby molto bello va agli archivi con la vittoria della Segafredo, che festeggia tre volte. La prima per i 2 punti, la seconda perché la stracittadina è sempre una partita speciale e la terza perché la sconfitta di Milano nel lunch match le permette di avvicinare il primo posto nella classifica di Serie A1. Anche nel secondo tempo l’equilibrio ha caratterizzato il derby della Segafredo Arena; alla fine le V nere hanno eseguito meglio nei possessi decisivi, mostrando una qualità che è comunque diversa.

Nessuno dei padroni di casa segna più di 12 punti, quelli di Marco Belinelli: ne mette 10 Ty-Shon Alexander, ne fa 9 Michele Ruzzier, poi abbiamo un Kyle Weems che segna 5 punti e tira 2/6 dal campo, ma in compenso produce 14 rimbalzi. Dall’altra parte, Pietro Aradori segna 20 punti tirando 7/11 dal campo, con 3/7 dall’arco; ci sono poi 17 punti di James Feldeine, che però oltre al 5/8 dal perimetro esegue un pessimo 1/11 da 2 e soprattutto perde quasi completamente la bussola nel secondo tempo. Dunque, vince la Virtus Bologna: forse giusto così, ma la Fortitudo vista questa sera non ha certamente demeritato. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA FORTITUDO BOLOGNA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Virtus Bologna Fortitudo Bologna sarà trasmessa su Eurosport 2, dunque canale riservato agli abbonati alla televisione satellitare (lo troveranno al numero 211 del loro decoder). L’alternativa come sempre riguarda la piattaforma Discovery Plus, alla quale bisogna essere abbonati: è il broadcaster ufficiale della Lega e dunque fornisce tutte le partite di Serie A1 in diretta streaming video. Ricordiamo inoltre che sul sito www.legabasket.it troverete tutte le informazioni utili sul match, soprattutto il tabellino play-by-play e il boxscore, entrambi aggiornati in tempo reale.

VIRTUS BOLOGNA FORTITUDO BOLOGNA (RISULTATO 38-35): INTERVALLO

Virtus Bologna Fortitudo Bologna 38-35: derby equilibrato alla Segafredo Arena, merito di un’Aquila che contro i pronostici sta tenendo botta e rimane incollata nel punteggio. Un paio di spallate da parte delle V nere non ha sortito l’effetto sperato: la Fortitudo si tiene a un James Feldeine da 4/4 dall’arco per 14 punti (anche 1/5 da 2) e a un Geoffrey Groselle che ha portato alla causa 6 punti e altrettanti rimbalzi, e anche nel finale di primo tempo trova modo di aprire un parziale di 8-15 che adesso potrebbe pagare dividendi nel secondo tempo.

Il naso avanti comunque ce l’ha sempre la Virtus Bologna, squadra nella quale chiunque sta portando il proprio contributo; basti pensare che JaKarr Sampson è il miglior realizzatore e ha segnato solo 6 punti, a quota 5 troviamo Marco Belinelli, Milos Teodosic (con 4 assist) e Mouhammadou Jaiteh mentre spiccano anche gli 8 rimbalzi di Kyle Weems. La squadra di Sergio Scariolo ha però tirato 5/16 dal perimetro e per questo motivo (anche per questo) non è riuscita a prendere il largo: vedremo se ce la farà nel secondo tempo o la Fortitudo Bologna timbrerà il colpo grosso nel derby… (agg. di Claudio Franceschini)

VIRTUS BOLOGNA FORTITUDO BOLOGNA (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

Siamo al via dell’attesissimo derby Virtus Bologna Fortitudo Bologna: tra i tanti potenziali protagonisti peschiamo dal mazzo Geoffrey Groselle, dominante nella grande vittoria che l’Aquila ha timbrato contro Trieste lunedì scorso. Per il centro texano una prestazione da 24 punti e 5 rimbalzi con 10/13 dal campo; già nominato MVP dell’ultima regular season in Polonia, con la maglia di Zielona Gora con cui ha vinto Coppa e Supercoppa nazionali, Groselle ha dovuto saltare quattro partite di Serie A1 a causa di un infortunio; prima del 21 novembre non era mai andato in doppia cifra per punti segnati (pur partendo sempre in quintetto) ma nelle ultime tre gare le sue medie (che in generale sono di 9,2 punti e 5,3 rimbalzi) hanno avuto un’impennata, e anche grazie all’exploit di sei giorni fa hanno raggiunto i 15,0 punti e 6,7 rimbalzi.

Antimo Martino spera dunque di aver ritrovato il suo numero 5 al 100% delle potenzialità: come sappiamo il roster della Fortitudo è già cambiato rispetto all’inizio della stagione e con un asse playmaker-centro completato da Jabril Durham (7,6 punti e 7,0 assist) l’Aquila potrebbe davvero spiccare il volo. Adesso però il tempo delle parole è terminato, perché bisogna giocare: mettiamoci subito comodi e stiamo a vedere quello che succederà in un derby che finalmente sta per farci compagnia, la diretta di Virtus Bologna Fortitudo Bologna comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

VIRTUS BOLOGNA FORTITUDO BOLOGNA: IL GRANDE EX

Ne abbiamo parlato in precedenza, nel presentare la diretta di Virtus Bologna Fortitudo Bologna: Sergio Scariolo è il grande ex del derby, e dunque potrà vivere la sfida di Basket City dall’altra parte della barricata. Il tecnico bresciano infatti è stato allenatore della Fortitudo tra il 1993 e il 1996, vincendo anche un premio come coach dell’anno in Serie A1; era quella un’Aquila che stava iniziando a spiccare il volo, e che lui per la prima volta aveva portato alla finale scudetto nella sua ultima stagione, perdendola però contro la Milano targata Stefanel.

Nel suo primo anno Scariolo era stato eliminato proprio ai quarti dei playoff proprio dalla Stefanel, che però era ancora di stanza a Trieste; nel 1995 il secondo posto in regular season, 23 vittorie e 9 sconfitte e due partite di margine dalla dominante Virtus Bologna dei tempi. Era tutto apparecchiato per una grande serie finale con il derby ma, dopo aver fatto fuori Verona, la Fortitudo di Scariolo era caduta contro Treviso. L’anno seguente, stesso scenario: Virtus prima e Fortitudo seconda, ma l’incrocio in finale era saltato a causa dell’Olimpia già nominata in precedenza, e per Scariolo si era aperto con il Tau Vitoria il lungo e vincente periodo spagnolo. Oggi il coach torna protagonista nel derby, ma con le V nere: sarà interessante scoprire come andranno le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

DERBY SENZA STORIA?

Virtus Bologna Fortitudo Bologna, in diretta dalla Segafredo Arena, si gioca alle ore 17:30 di domenica 19 dicembre: finalmente il derby, valido per la 12^ giornata del campionato di basket Serie A1 2021-2022. Sotto le due torri torna una partita che non potrà mai essere banale, anche se in questo momento potrebbe apparire scontata nel suo esito: le V nere infatti volano, seconde in classifica e reduci anche dalla terza vittoria consecutiva in Eurocup, campioni d’Italia in carica e costruite per fare il bis, provare a vincere tutto e tornare in Eurolega.

Le ambizioni le avevano anche le Aquile biancoblu, peccato che fin dall’inizio della stagione siano state disattese: la squadra si è immediatamente trovata in fondo alla classifica, ha immediatamente cambiato allenatore e ha faticato parecchio a trovare il ritmo. Eppure, appena prima del derby ha piazzato un +36 contro Trieste: segnale forte. Aspettando la grande diretta di Virtus Bologna Fortitudo Bologna, andiamo ad addentrarci ancor più nell’atmosfera di una partita comunque diversa da tutte le altre, provando a presentarne i temi principali.

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA FORTITUDO BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

Virtus Bologna Fortitudo Bologna avrebbe potuto rappresentare il ritorno al derby da parte di Jasmin Repesa, ma il tecnico croato come ben sappiamo ha rassegnato le dimissioni dopo una sola giornata; sarà allora la sfida da grande ex per Sergio Scariolo, che si trova dall’altra parte della barricata e sa bene che, soprattutto in questo momento, vincere la sfida di Basket City significherebbe tanto anche sul piano emotivo. È una Virtus Bologna che si presenta al derby decimata, con tanti infortuni che hanno minato il roster; nonostante questo mercoledì sera il Promitheas è stato battuto con agilità per continuare l’ottimo percorso in Eurocup.

Certo adesso in campionato le cose rischiano di essere diverse, soprattutto in una partita come questa: Antimo Martino sa fin troppo bene che battere le V nere avrebbe un enorme impatto sulla stagione di una Fortitudo che ogni settimana deve dimostrare di potersi salvare – e magari correre per i playoff – intanto il roster ha già subito modifiche sostanziali e qualche miglioramento c’è sicuramente stato (lo dimostra la vittoria di lunedì scorso) ma la strada da fare è ancora lunga e complessa, proseguirla con un successo esterno nella stracittadina ne renderebbe forse il prossimo tratto in leggera discesa…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories