lunedì, Agosto 15, 2022

DIRETTA/ Trieste Milano (risultato 38-38) streaming video tv: intervallo

DIRETTA TRIESTE MILANO (RISULTATO 38-38): INTERVALLO

La prima frazione di gioco all’Allianz Dome di Trieste si conclude con un parziale di 16-14 in favore dei padroni di casa. Nonostante il 16% di realizzazione da tre punti e le enormi difficoltà offensive, Milano rimane a due lunghezze di distanza grazie ai tiri liberi – cinque su sei – ed ai tre recuperi difensivi. Trieste, invece, sta lavorando molto bene sulle palle a rimbalzo (ben dodici).

Altrettanto equilibrato è il secondo quarto di questa gara. Il risultato, infatti, alla sirena, è sul 38 a 38. Grandissima la prestazione di Banks, che mette a referto ben 14 punti, due rimbalzi ed un assist per la formazione di casa. Per gli ospiti, invece, da segnalare il tabellino di Bentil: nove punti, cinque rimbalzi ed un passaggio vincente. È pareggio all’half-time. (Aggiornamento di Nicholas Reitano)

DIRETTA TRIESTE MILANO (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

Sta finalmente per alzarsi la palla a due di Trieste Milano. Naturalmente, come sappiamo, i doppi ex di questa partita sono parecchi: nel 1994, come ricordato, Bepi Stefanel si era spostato dalla città giuliana a quella lombarda e dunque tutti i giocatori di quel roster avevano fatto i bagagli. Tra questi possiamo sicuramente ricordare Nando Gentile e Alessandro De Pol, che hanno reso tantissimo anche con la maglia della nostra nazionale; e poi naturalmente Dejan Bodiroga, giustamente considerato tra i migliori giocatori europei che il basket abbia mai conosciuto.

A Trieste lo jugoslavo era arrivato quando aveva 19 anni, ma era già un fenomeno; in seguito ha giocato per Real Madrid, Panathinaikos e Barcellona prima di tornare in Italia e chiudere con un biennio alla Virtus Roma. Nel suo palmarès figurano scudetto e Coppa Italia con l’Olimpia, tre campionati greci e due spagnoli (con il Barcellona), altri trofei nazionali e soprattutto tre Eurolega, due di queste con il Panathinaikos e una con la società blaugrana, oltre a tre Europei con la Serbia. Adesso finalmente, anche nel segno di Bodiroga, siamo pronti a lasciare la parola al parquet dell’Allianz Dome e stare a vedere quello che succederà nella partita di Serie A1: mettiamoci comodi, la diretta di Trieste Milano prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA TRIESTE MILANO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Trieste Milano, perché questa partita non fa parte della programmazione per la 12^ giornata di campionato. L’alternativa come sempre riguarda la piattaforma Discovery Plus, alla quale bisogna essere abbonati: è il broadcaster ufficiale della Lega e dunque fornisce tutte le partite di Serie A1 in diretta streaming video. Ricordiamo inoltre che sul sito www.legabasket.it troverete tutte le informazioni utili sul match, soprattutto il tabellino play-by-play e il boxscore, entrambi aggiornati in tempo reale.

TRIESTE MILANO: DAVIS PER IL RISCATTO

Come protagonista nella diretta di Trieste Milano parliamo di Corey Davis Junior. Playmaker di 24 anni, è il nuovo acquisto dell’Allianz e lunedì ne abbiamo potuto ammirare l’esordio in Serie A1: a dire il vero il verbo utilizzato è abbastanza “esagerato”, visto che la prima di Davis con Trieste è stata tutt’altro che indimenticabile. Nel dettaglio, in 15 minuti sul parquet il nativo di Lafayette ha chiuso con 1/4 dal campo (0/3 dall’arco) per 2 punti, un rimbalzo e 2 assist, un recupero e una stoppata subita. Il plus/minus è stato -26: diciamo insomma che Davis non è riuscito a dare la giusta sterzata alla sua squadra, affondata incredibilmente sul parquet della Fortitudo Bologna.

Oggi, il playmaker appena arrivato nella nostra Serie A1 è chiamato ad un’altra grande sfida, quella contro un’Olimpia Milano ancora imbattuta e che come point guard può schierare giocatori che rispondono ai nomi di Malcolm Delaney e Sergio Rodriguez; Corey Davis si è formato a Houston College e due anni fa è arrivato subito in Europa, giocando prima in Turchia e poi in Francia (con Gravelines). Aveva iniziato questa stagione con Mornar Bar, ma poi la chiamata dell’Allianz lo ha portato a disputare per la prima volta la nostra Serie A1. (agg. di Claudio Franceschini)

TRIESTE MILANO: L’OLIMPIA RESTA IMBATTUTA?

Trieste Milano si gioca in diretta dall’Allianz Dome, alle ore 12:00 di domenica 19 dicembre: il lunch match nella 12^ giornata del campionato di basket Serie A1 2021-2022 mette a confronto due società che hanno legato il loro nome a filo doppio negli anni Novanta, e che oggi chiaramente vivono realtà diverse. L’Olimpia si presenta in terra giuliana senza aver ancora perso in campionato, ma anche reduce da un doppio turno di Eurolega che, naturalmente, potrebbe aver lasciato qualche strascico fisico al netto di un roster assolutamente attrezzato per far fronte a tutte le competizioni.

L’Allianz si mantiene in zona playoff e punta a giocarli per il secondo anno consecutivo, ma lunedì scorso ha incassato un clamoroso -36 dalla Fortitudo Bologna ultima in classifica, e quindi non si può esimere dal provare a reagire almeno sul piano di orgoglio ed emotività, al di là di quello che sarà il risultato. Vedremo allora come andranno le cose nell’imminente diretta di Trieste Milano, intanto possiamo fare una rapida valutazione sui temi principali che potrebbero emergere da questa interessante sfida dell’Allianz Dome.

DIRETTA TRIESTE MILANO: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Trieste Milano parla di storia, ovviamente: si ricorda ancora come Bepi Stefanel, che aveva costruito una straordinaria realtà nella città triestina portandovi grandi giocatori – tra questi un certo Dejan Bodiroga – avesse deciso di trasferire l’intero progetto nel capoluogo lombardo, muovendo dunque l’intera squadra a Milano e prendendosi uno scudetto che sarebbe rimasto l’ultimo per 18 anni, prima dell’avvento di Giorgio Armani. Storie del passato, ma che chiaramente per Trieste hanno avuto riflessi anche in seguito visto che poi si è trattato di dover risalire dalle serie minori; adesso l’Allianz è tornata in Serie A1 e ha già disputato due volte i playoff, ci sono tutte le possibilità per farlo una terza volta ma come detto bisogna trovare la giusta continuità.

L’Olimpia viaggia spedita, ancora imbattuta e con la possibilità di centrare un record; Ettore Messina sa che prima o poi la sconfitta potrebbe arrivare, soprattutto perché con l’avvento del 2022 si inasprirà anche la battaglia per la griglia dei playoff di Eurolega, e dunque l’attenzione dovrà essere rivolta maggiormente al campo internazionale. Milano però ha chiaramente un roster che gli permetta di dominare la regular season, e questo sta facendo; in più c’è da vendicare lo 0-4 nell’ultima finale scudetto, una missione cui la società e i giocatori tengono particolarmente…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories