martedì, Novembre 29, 2022

DIRETTA/ Reggio Emilia Brindisi (risultato 72-56) streaming video tv: è finita!

DIRETTA REGGIO EMILIA BRINDISI (RISULTATO 72-56): ULTIMO QUARTO

Nell’ultimo quarto i padroni di casa sono chiamati alla semplice amministrazione, dopo lo splendido terzo quarto dove è maturato un vantaggio imponente nei confronti degli avversari. A segno Chappell dopo l’errore di Olisevicius, time out chiamato da Caja e risultato che si aggiorna sul 58-45. Altra serie preziosa per gli emiliani che con un 9-0 chiudono i conti, qualora ce ne fosse bisogno. Schiacciata di Gaspardo per rendere meno amaro il passivo. I ritmi calano e Reggio gestisce bene senza problemi conquistando la vittoria. Gioco da tre di Nick Perkins in chiusura di match. Risultato finale: 72-56 (agg. di F.D. Zaza).

TERZO QUARTO

Il match è avvincente con il risultato in equilibrio ma solo per pochi minuti. Sì, perchè la tripla di Chappell dopo il 3/3 di Crawford porta il parziale sul 36-34 ma poi arriva lo strappo, molto probabilmente decisivo di Reggio Emilia: 13-0 clamoroso. Brindisi in blackout. In questa fase si mette in mostra Cinciarini, sempre puntuale negli inserimenti ed efficace sotto canestro. I pugliesi riescono a riprendersi approfittando, in parte, della fase di riassestamento dei locali. La frittata però potrebbe essere già stata fatta. Reggio Emilia avanza e chiude il terzo quarto in vantaggio di ben 18 punti. A dieci minuti dal termine il parziale è di 58-40 (agg. di F.D. Zaza).

SECONDO QUARTO

A inizio secondo quarto arrivano i primi due punti di Zanelli: 20-18. La prima fase di gioco del secondo quarto è favorevole ai padroni di casa. Johnson schiaccia e poi Gaspardo sbaglia da tre. Hopkins ringrazia e in ripartenza porta Reggio Emilia sul +6: 24-18. Importantissima tripla di Udom che scuote gli ospiti, costantemente aggressivi. Tripla anche di Olisevicius, in contropiede: 27-23. Brindisi resta pericoloso, tripla di Clark che riporta avanti i pugliesi: 27-28. Quattro punti e un assist per Cinciarini, Reggio torna a +5, che diventa +2 per la tripla di Gaspardo. Il primo tempo si chiude sul 33-31 (agg. di F.D. Zaza).

PRIMO QUARTO

Inizia il match di Reggio Emilia. Brindisi prova a far possesso facendo circolare palla in maniera corale. Gli emiliani invece preferiscono andare ben presto al tiro, cercando ispirazione tra gli spazi. La prima tripla della partita porta la firma di Clark, risponde Olisevicius con cinque punti consecutivi: 7-5. I pugliesi si rifanno sotto e con trame ficcanti riescono ad andare a canestro con una buona frequenza. A segno Nick Perkins dopo la tripla di Josh: 9-12. Nella seconda parte del primo quarto, i padroni di casa riescono a difendersi bene ripartendo velocemente e in maniera pragmatica. Il risultato viene ribaltato e Reggio Emilia prova la fuga. Prima dello scadere Perkins va segno e trova il -2: 18-16 a fine primo quarto (agg. di F.D. Zaza).

PALLA A DUE!

Ci siamo, la palla a due di Reggio Emilia Brindisi sta per alzarsi. La Happy Casa deve cancellare il ko interno contro Milano: naturalmente ci sta perdere contro l’Olimpia di oggi, ma la squadra di Frank Vitucci ha sulla coscienza una partita che avrebbe anche potuto vincere perché, partita 21-9 nel primo quarto, ha poi segnato la miseria di 32 punti nei restanti 30 minuti, chiudendo a quota 53. Nel secondo periodo Brindisi ha segnato 6 punti, con Milano che comunque non ha esagerato (18); il crollo verticale è arrivato nel secondo tempo, con un 13-30 che nel quarto conclusivo ha definitivamente chiuso i giochi.

Una Brindisi insomma che, pur sconfitta di 26 punti, ha comunque avuto le sue occasioni; alla fine il solo Jeremy Chappell (13) è andato in doppia cifra, e in termini generali spiccano ovviamente il 28% dall’arco, le 17 palle perse e le 0 stoppate. Chiaramente, Milano ha girato due viti in difesa manifestando la propria superiorità, ma guardando in casa propria la Happy Casa sa di aver perso un’occasione; ora vedremo se arriverà subito il riscatto, a tale proposito ci possiamo mettere comodi e dare la parola al parquet della Unipol Arena dove la diretta di Reggio Emilia Brindisi comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA REGGIO EMILIA BRINDISI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA DI BASKET

La diretta tv di Reggio Emilia Brindisi non sarà una di quelle che verranno trasmesse sui canali della nostra televisione: sono state altre infatti – sempre legate alla fascia oraria – le scelte per la 11^ giornata di campionato. Naturalmente, sappiamo bene che da quest’anno il broadcaster ufficiale della Serie A1 di basket è Discovery Plus: di conseguenza anche questa partita verrà fornita ai clienti della piattaforma, che la potranno seguire in diretta streaming video tramite PC, tablet o smartphone.

REGGIO EMILIA BRINDISI: IL PROTAGONISTA

Come potenziale protagonista nella diretta di Reggio Emilia Brindisi vogliamo indicare Andrea Cinciarini: non solo perché si sta rivelando per distacco il miglior assistman del nostro campionato (8,8 di media) e sta vivendo una sorta di seconda giovinezza, tornando a essere leader della Reggiana dopo gli anni a Milano in cui aveva un ruolo diverso. Anche e soprattutto perché Cinciarini, giocando 29 minuti a Treviso – gliene bastavano 5 – è diventato l’ottavo giocatore di Reggio Emilia a mettere insieme almeno 4000 minuti in Serie A1 con questa squadra.

Ricordiamo naturalmente che il playmaker aveva fatto parte della squadra allenata da Max Menetti che aveva raggiunto due finali scudetto consecutive; possiamo anche dire che, da questo punto di vista, il recordman di Reggio Emilia – con 8892 minuti – è Mike Mitchell, purtroppo scomparso a 55 anni nel 2011. Mitchell ha giocato con la società emiliana per sette stagioni, tra il 1992 e il 1999: era una squadra diversa da quella che avrebbe poi raggiunto le vette del basket italiano, lui personalmente (già impegnato a Napoli dopo i ruggenti anni NBA) aveva contribuito con 26,8 punti, e ancora oggi è nella storia della società. (agg. di Claudio Franceschini)

IN CERCA DI RISCATTO!

Reggio Emilia Brindisi verrà diretta dagli arbitri Saverio Lanzarini, Alessandro Perciavalle e Matteo Boninsegna: appuntamento alle ore 18:30 di domenica 12 dicembre presso la Unipol Arena di Casalecchio, per la 11^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2021-2022. La Happy Casa vuole riscatto: dopo aver perso nettamente contro Milano, in casa, Frank Vitucci sa che forse l’Olimpia è ancora troppo superiore, ma al tempo stesso è consapevole di dover fornire una risposta importante alle altre avversarie, che ovviamente non staranno a guardare e vorranno approfittare dello scivolone pugliese.

Anche per questo motivo quindi il match, sia pure casalingo, per la Unahotels si prospetta abbastanza complesso; per di più Reggio Emilia non ha ancora trovato la giusta continuità in stagione, e ha perso sul parquet di Treviso nell’ultima giornata. Sarà molto interessante valutare cosa succederà tra poche ore nella diretta di Brindisi Reggio Emilia; mentre aspettiamo che si alzi la palla a due, possiamo fare qualche rapida valutazione sui temi principali che saranno tracciati nel pomeriggio del Mediolanum Forum.

DIRETTA REGGIO EMILIA BRINDISI: RISULTATI E CONTESTO

Aspettando la diretta di Reggio Emilia Brindisi, dobbiamo dire che la Happy Casa parte sicuramente favorita: siamo alla Unipol Arena, ma per il momento la squadra pugliese ha dimostrato che l’anno scorso non è stato casuale, e anzi la progettualità della società ha portato la squadra di Frank Vitucci a diventare una potenza della nostra Serie A1, con la possibilità di lottare in maniera costante per un posto in semifinale e, ovviamente, qualche speranza concreta di fare anche il passo ulteriore.

Certo la concorrenza è spietata, ma poi quando arriverà il momento di giocare i playoff Brindisi sarà una minaccia per tutti. Playoff che sono anche l’obiettivo di Reggio Emilia: al momento la Unahotels deve trovare la giusta continuità per provare davvero a inserirsi nelle prime otto, ma come detto la classifica è ancora corta e, almeno quando siamo verso la fine del girone di andata, Attilio Caja ha tutte le possibilità di centrare anche solo la Final Eight di Coppa Italia, che sarebbe un traguardo intermedio non indifferente per questa squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories