domenica, Novembre 27, 2022

Diretta/ Milano Treviso (risultato finale 85-55): l’Olimpia è ancora imbattuta!

DIRETTA MILANO TREVISO (RISULTATO FINALE 85-55)

Milano Treviso 85-55: anche dopo la 9^ giornata l’Olimpia mantiene la sua imbattibilità in Serie A1, prendendosi così la nona vittoria consecutiva. La doppia sconfitta in Eurolega ha evidentemente svegliato Milano, che fin dalla palla a due è partita con grande aggressività: come abbiamo visto i punti di vantaggio erano già 18 all’intervallo ma sono aumentati oltrepassando i 20 al termine del terzo quarto, per poi assumere i contorni di un margine addirittura roboante. La Nutribullet ha insomma vissuto un incubo sportivo molto simile a quello di Supercoppa: non è bastato nemmeno il solito Henri Sims, né un DeWayne Russell che comunque, al netto dei punti segnati, non ha certamente offerto una prestazione brillante come dimostra la valutazione.

L’Olimpia Milano invece ha volato sulle ali del solito Shavon Shields, autore di 15 punti senza nemmeno inserire le marce alte; Giampaolo Ricci e Troy Daniels hanno dato il loro contributo a rimbalzo e così il grande ex Ettore Messina si è potuto prendere una vittoria casalinga senza alcuna discussione, proseguendo la sua marcia e rimettendo energia mentale nella testa dei suoi giocatori, che come detto dovevano dimostrare qualcosa dopo essere caduti, sia pure in maniera diversa, sui parquet di Unics Kazan e Zenit. Treviso ha capito questa sera di dover fare un passo in più per quel livello successivo che vuole raggiungere, ma chiaramente non è contro Milano che la Nutribullet si deve direttamente confrontare… (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO TREVISO (RISULTATO 43-25) INTERVALLO

Diretta Milano Treviso: siamo a metà del big match per la nona giornata della Serie A1 di basket e alla sirena ecco sul tabellone del risultato il 43-25 in favore dei padroni di casa. Per l’EA7 un’ottima partenza davanti al pubblico di casa: e già dal primo quarto davvero i biancorossi hanno preso le redini del gioco, dominando in lungo e in largo. Al via subito è Shields a rompere gli indugi e a segnare i primi due punti: Treviso rimane per il momento a galla ed è botta e riposta a canestro con Sims, Hall, Dimsa e Daniels. Pure in poco tempo Milano comincia a prendere il largo: Daniels segna il 15-7 e fa partire la fuga meneghina. Imbrò prova a tenere viva al squadra ospite, ma Milano è implacabile e con Melli segna il 24-12 nel primo parziale.

Alla ripresa del gioco è ancora dominio dell’Ea7: Shields ancora è il primo a rompere gli indugi e scatena la reazione di Russell che finalmente si sblocca e segna due punti: Treviso prova a reagire ma la fatica che sta facendo la squadra di Menetti è evidente. Ancora Shields e Daniels e nel finale del secondo parziale sono vere bombe da parte di Milano: Hall e Datome sono implacabili e alla fine tocca proprio al numero 22 dell’EA7 chiudere il parziale per 43-25. (agg Michela Colombo)

DIRETTA MILANO TREVISO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milano Treviso sarà affidata a Eurosport 2, e dunque sarà un appuntamento riservato agli abbonati alla televisione satellitare: il canale infatti fa parte del decoder di Sky, al numero 211. Naturalmente rimane valida l’alternativa di Discovery Plus, che per questa stagione è il broadcaster ufficiale della Serie A1 di basket: anche questa partita quindi sarà disponibile, previa sottoscrizione di un abbonamento, in diretta streaming video. Ricordiamo poi la possibilità di consultare liberamente il sito www.legabasket.it, sul quale troverete tutte le informazioni utili come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

PALLA A DUE!

Si alza la palla a due di Milano Treviso. Tra i grandi doppi ex di questa sfida storica non abbiamo fatto il nome di Mike D’Antoni: arrivato all’Olimpia a 26 anni, per ben 13 stagioni è stato il playmaker di una squadra fenomenale che con lui in campo ha vinto 5 scudetti, 2 Coppe Italia, 2 Coppe dei Campioni, una Coppa Intercontinentale e una Coppa Korac. Come allenatore di Milano D’Antoni ha vinto la Korac nel 1993, poi si è seduto sulla panchina delle Benetton e tra il 1994 e il 1997 ha vinto due scudetti, una Coppa Italia, una Supercoppa e una Coppa d’Europa.

Uno dei grandissimi nomi del basket nazionale e internazionale, che poi è andato in NBA a dare spettacolo con i Phoenix Suns del Run & Gun che, a differenza dei “discepoli” Golden State Warriors, non sono mai arrivati sino in fondo. Adesso però per noi è davvero arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che succederà sul parquet del Mediolanum Forum: le due squadre sono pronte a sfidarsi in una partita che sicuramente sorride all’Olimpia ma non si può certamente dire scontata, dunque parola ai protagonisti della diretta di Milano Treviso, finalmente si comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO TREVISO: L’EX DEL MATCH

Inevitabilmente i riflettori della diretta di Milano Treviso sono puntati su Ettore Messina: per l’attuale coach dell’Olimpia tre anni come allenatore di quella che fu la Benetton, dopo aver portato la Virtus Bologna sul tetto d’Europa e del mondo e aver già guidato (una prima volta) la nazionale italiana, contribuendo a plasmare quel gruppo che con Carlo Recalcati sarebbe salito sul tetto d’Europa. Messina era arrivato a Treviso in un contesto vincente: la squadra aveva appena vinto il suo terzo scudetto e la seconda Supercoppa Italiana, dunque gli era chiesto di proseguire i grandi trionfi e provare a fare strada in Eurolega.

Detto, fatto: al primo anno Messina aveva rivinto il campionato e raggiunto la finale della competizione europea – poi persa contro il Barcellona – mettendo in bacheca anche Coppa Italia e Supercoppa. Nella sua seconda stagione a Treviso il coach non si era ripetuto in Serie A1 (semifinale) ma aveva rivinto la Coppa Italia, in Eurolega si era fermato alla Top 16. L’anno seguente, l’ultimo per lui alla Benetton, altra Coppa Italia e quarti di Eurolega: alla fine dei conti dunque cinque trofei e un bel salto di qualità in Europa, quello che l’anno scorso ha fatto fare all’Olimpia Milano e che oggi potrebbe essere ancora migliore… (agg. di Claudio Franceschini)

SFIDA INTRIGANTE AL FORUM!

Milano Treviso si gioca in diretta dal Mediolanum Forum, alle ore 17:30 di domenica 21 novembre: valida per la 9^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2021-2022, è una partita naturalmente molto intrigante per la storia che accomuna queste due società, una storia fatta di grandi trionfi e titoli messi in bacheca. Oggi l’Olimpia arriva al match da prima della classe, ancora imbattuta in campionato ma capolista anche in Eurolega, dove ha decisamente cambiato passo: una corazzata che sta dimostrando di poter valere le big europee, e intanto ha due match di vantaggio sulla concorrenza in Serie A1.

La Nutribullet, dopo aver giocato i playoff lo scorso anno, si sta confermando: nell’ultimo fine settimana ha battuto Cremona salendo al quarto posto in classifica, cioè alle spalle delle tre squadre che già sulla carta erano date per favorite nella vittoria della regular season. Max Menetti sta insomma rispettando le consegne ma questo pomeriggio la diretta di Milano Treviso si prospetta durissima; vedremo come andranno le cose sul parquet, mentre aspettiamo che si giochi possiamo fare qualche rapida valutazione sui temi principali che potrebbero emergere dalla partita del Mediolanum Forum.

DIRETTA MILANO TREVISO: RISULTATI E CONTESTO

Milano Treviso è una grande classica: una partita ricca di ex (Ettore Messina, naturalmente) e doppi ex che rispondono ai nomi di Riccardo Pittis, Sasha Djordjevic, Massimo Bulleri e altri ancora, giocatori che hanno contribuito a scrivere la storia di queste due società. La realtà ovviamente è diversa in questo momento: il punto di svolta è arrivato quasi in contemporanea, perché dopo l’avvento di Giorgio Armani nell’Olimpia si è avuto l’addio della famiglia Benetton da Treviso, e dunque un club dominante e capace di giocare la finale di Eurolega ha dovuto ripartire dalle serie minori, conquistando infine il ritorno in Serie A1 nel 2019.

Adesso Treviso è una squadra che è tornata in Europa ma “soltanto” in Champions League; in attesa di poter conquistare almeno la Eurocup prova a fare la voce grossa in Italia, ma dovrà accettare una concorrenza folta con tante piazze che sono tornate a ruggire. Milano come detto sta volando, non ha ancora perso in campionato e come sempre dimostra di avere un roster decisamente sconosciuto a tante rivali; Messina i conti li farà al termine della stagione perché l’anno scorso aveva poi perso nettamente la finale scudetto, ma intanto questa Olimpia appare ancora più forte della versione 2020-2021, e questo è un grosso problema per tutte le rivali…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Recent Stories